Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2013

BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

GINO STRADA

Immagine
Gino Strada: "Io mi ostino a voler fare il mio lavoro, medico e chirurgo. Mi occupo giornalmente di sanità e medicina. Se qualcuno venisse a propormi di fare il ministro della Sanità, risponderei che il mio programma è molto semplice: faccio una sanità d'eccellenza, spendendo la metà di quello che si spende oggi, eliminando il conflitto di interesse introdotto nella mia professione dalla casta politica: il pagamento a prestazione. Il nostro sistema sanitario era uno dei migliori al mondo, la casta, con la complicità dei medici, lo ha rovinato. L'interesse del medico è che la gente stia male, per fare più prestazioni. Ma nove milioni di persone non hanno più accesso alla sanità. Io eliminerei tutto questo. Ecco perché nessuno mi ha mai chiesto di fare il ministro della Sanità. A me piacerebbe in futuro aprire anche in Italia il primo ospedale di Emergency, per far rivedere agli italiani, dopo 30 anni, che cos'è un ospedale, non una fottuta azienda. La s…

PASQUA 2013: Il Varco di Pasqua: Resurrezione Interiore

Immagine
Consideriamo innanzitutto la Pasqua, come un fenomeno cosmico e non come un evento storico, religioso o festivo.  Un fenomeno cosmico che comprende, principalmente, il nostro pianeta, Terra, il suo satellite Luna e la stella principale del sistema, il Sole. Tra i tre corpi celesti, sembra che l’unico che ospiti forme di vita sia il nostro, Terra; qui abbiamo animali, minerali, vegetali in grande quantità e dinamico equilibrio, tutti composti degli stessi elementi che compongono il resto dell’Universo, aggregati in forme tali da creare vaste biodiversità.
E’ dunque tutt’altro che azzardato ipotizzare che posizioni, energie ed eventi di carattere cosmico siano relativi anche a tutte queste creature. Anzi, i progressi scientifici continuano ad avvalorare questa interdipendenza assoluta universale già patrimonio di ogni mistico. La fitta rete di connessione che lega il tutto vibra dunque in ogni istante, ed in particolare quando energie diverse si armonizzano su alcune freq…

Cosmogonia dell’Uovo

Immagine
Un mito nord europeo della nascita del cosmo (cosmogonia) o dell’universo il, Kalevala
racconta (primoruno, verso 103 – 304) che all’inizio del tempo nell’aria sotto un cielo infinito Ilmatar (figlia dell’aria), che aveva preso vita spontaneamente nell’elemento aereo era completamente sola. Sola, vergine e annoiata da quel luogo disabitato, decise di discendere verso il “basso” sulle onde di un mare infinito, il vento la fecondò e il mare la
ingravidò, così ella concepì un figlio. Per settecento anni lei portò in grembo questo figlio, la gravidanza fu lunga e dolorosa, come dolorose erano le doglie, non riuscendo a partorire quel figlio. Un uccello comparve tra le nubi, era ormai stanco di non potersi posare in nessun luogo solido dove poter costruire un nido e deporre le uova, allora la déa sollevò la gamba dai flutti e l’uccello credendo di scorgere nel ginocchio divino un monte vi si posò.
Sul ginocchio di Ilmatar l’uccello fece il nido e depose sei uova d’oro e un uov…

BUONA PASQUA

Immagine

BUONA PASQUA

Immagine
Tanti, tantissimi auguri di Buona Pasqua a voi ed alle vostre famiglie.
Che sia lieta, serena e gioiosa.
Gabry


AFORISMA DI SENECA

Immagine
"Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli la speranza"

(Lucio Anneo Seneca)

Riflessi d'acqua ♥

SEI RINATO

Immagine
Foto di Salvo Ariano (webmaster Regina Mundi)


Sei rinato

Sei rinato se sai stupirti che ogni mattino ci sia luce;
se sei felice perchè i tuoi occhi vedono,
le tue mani sentono,
i tuoi piedi camminano;
se canti perchè il tuo cuore batte.
Sei rinato se pensi che oggi comincia il primo giorno della vita che ti resta.
Sei rinato quando guardi persone e cose con occhi puri,
quando riesci a ridere.
quando sai gioire dei piccoli fiori semplici sul cammino della tua vita.

(Don Carlo) http://www.reginamundi.info/poesia/SeiRinato.asp

Dai senso all'esperienza: dall'impotenza alla forza.

Immagine
Di Antonio Quaglietta

"L'esperieza non è ciò che accade a un uomo. E' ciò che un uomo fa di ciò che gli accade." A. Huxley
Impariamo a sfruttare bene l'esperienza per crescere davvero.

Quante volte di fronte a esperienze difficili, dure, dolorose tendiamo solo a indurirci e a leggerle come un'ingiustizia?
Tutti ci poniamo domande di fronte a esperienze significative ma... siamo sicuri che siano le domande giuste?


La prima domanda che appare nella nostra mente è quasi sempre "Perché è successo a me?". A questa domanda non c'è risposta e quindi continuiamo ad avvitarci su noi stessi in una spirale infinita fatta di
senso di ingiustizia - rabbia - richiesta di spiegazioni - confusione - impotenza - senso di ingiustizia - rabbia - nuove spiegazioni -

Proprio in questi momenti dovremmo ricordare cheil problema non è mai nelle risposte che ci diamo... ma  nelle domande che non ci poniamo!

"Perchè è successo…

Cresciamo spontaneamente

Immagine
Di Antonio Quaglietta


Iniziamo il nostro percorso di Sviluppo Personale!
Cos’è la crescita personale?
Me lo sono chiesto talmente tante volte. 
Bella domanda, davvero, bella domanda. 
Mi occupo di sviluppo personale e crescita personale da più di 10 anni e ogni volta questa domanda mi sembra sempre più interessante.

La crescita personale è così, difficilmente definibile in termini chiari, netti ed esaustivi. 

Vediamo perché. Crescere è in realtà qualcosa che avviene di per sé e comunque, al di là di un percorso volontario. 

La crescita personale appare, dunque, come un processo naturale e continuo, un flusso spontaneo e incontrollabile su cui è impossibile intervenire. In realtà non è proprio così perché dobbiamo capirci sul termine “crescita”. 

Se per crescita intendiamo una semplice modificazione personale allora sì, tutto torna, la crescita personale è un processo spontaneo continuo e incontrollabile. Ci modifichiamo continuamente è innegabile. 

L’accezione cui solitame…

L'autostima

Immagine
L'autostima è fondamentale per ottenere il meglio dalla vita. Poiché il proprio livello di autostima nasce da un confronto fra sé e il mondo circostante, se il confronto è errato, errate sono le conclusioni.
L'autostima è l'idea che ognuno ha di sé. In termini molto pratici, è il voto che ci si dà. Poiché è un concetto soggettivo, ecco che dal di fuori il giudizio dato dal singolo su sé stesso che noi percepiamo possa essere del tutto diverso da quello che oggettivamente pensiamo essere corretto.
Per esempio, un debole può avere una bassa autostima e ritenersi sempre mediocre anche quando non lo è. Viceversa un apparente può pensare che nulla gli è precluso perché in quel momento ha un notevole successo.
Quest'ultimo esempio ci fa capire come l'autostima non sia un concetto statico, ma dinamico. Come una grande azienda che normalmente è abbastanza stabile, ma può avere alti e bassi, generati da eventi che accadono in essa o fuori di essa. …

Vinci la paura di parlare in pubblico

Immagine
Sei spaventato solo all’idea di parlare davanti agli altri? Le parole ti si bloccano di fronte a un gruppo di persone? Ecco i consigli per smettere di ammutolire.
Saper dialogare in pubblico: un’arte che si può imparare
Se la parola “discorso” ti evoca momenti di terrore vissuti in ufficio o durante le riunioni familiari, non ti preoccupare, sei in buona compagnia… La paura di parlare in pubblico  è uno dei disagi più diffusi, esprimere il proprio parere o esporre la propria idea crea in molti apprensione, imbarazzo e agitazione. Ma affrontare amici o colleghi è una capacità che tutti hanno e devono solo imparare a far emergere.
L’importante è non scappare dalle occasioni in cui puoi metterti alla prova e imparare ad accettare i tuoi limiti. Questa paura fa parte di te, rifiutarla o respingerla non farà altro che accentuarla. Quindi accogli questa emozione come parte di te senza opporti. Solo accettando quello che sei potrai liberarti dal tuo modello interno che ti fa se…

Non reprimere l'invidia e diventerà tua alleata

Immagine
Additata al pubblico disprezzo, è in realtà un sentimento più che naturale, una energia che spesso usiamo male ma che non dobbiamo nascondere…a noi stessi!
L' invidia è un sentimento tanto diffuso quanto soffocato dalla vergogna. A “lei” essa si associa molto spesso un’idea di cattiveria, di intenti malvagi: L’invidioso viene considerato una persona “pericolosa”, da cui guardarsi. E in effetti, se mal vissuta, può portare a compiere gesti dannosi a se stessi o agli altri. Un vero peccato perché l ’invidia, proprio come un sintomo o un disagio psichico o fisico, può trasformarsi in una preziosa bussola che ci indica la via d’uscita da un’esistenza divenuta evidentemente troppo angusta e priva di autenticità. Perciò invece di nasconderla o di farla agire maldestramente proviamo a sfruttarla e a trasformarla. Basta attuare semplici comportamenti spiegati in queste pagine, per imparare a utilizzare positivamente l’energia di questo sentimento naturale.
Se usi così la sua…

AFORISMI VARI

Immagine
Nel cuore dell'inverno finalmente imparai che dentro di me c'era un'invincibile estate.
Albert Camus







La perla,se è gettata nel fango,non diventa di minor pregio,né,se viene unta con olio di balsamo,diventa di maggior pregio,ma ha sempre valore agli occhi del suo proprietario. Così è per i figli di Dio:dovunque essi siano,essi hanno sempre valore agli occhi del loro Padre.
Vangelo di Filippo
(Vangeli Gnostici) La parola Tempio implica sacralità. Un Tempio può essere situato al di fuori di noi o anche trovare posto nella nostra interiorità, ma il presupposto della sacralità rimane invariato. Si deve però comprendere che il Tempio, da un punto di vista esoterico, non rappresenta un punto di arrivo stabile, che una volta raggiunto permane in noi. Esso deve essere continuamente da noi riproposto alla vita. In questo senso rappresenta un progetto. Come per l' Officina, non esistono confini netti fra Tempio interiore e quello esteriore. Siamo noi che facciamo la d…

post scorrevoli