Post

Visualizzazione dei post da marzo 31, 2013

LA SOLUZIONE STA NEL CAMBIAMENTO

Immagine
LA SOLUZIONE STA NEL CAMBIAMENTO
Il cambiamento è la nemesi degli eccessi Solo accettando il cambiamento si risove ogni problema
Grillo predica bene e razzola male
“Bisogna che Grillo si renda conto che lui non ha il monopolio del cambiamento. Continuando a distruggere ogni segno buono di cambiamento non si sa dove si arriva”. A dirlo è Pier Luigi Bersani dopo le consultazioni di oggi.
Quanto al prossimo governo, aggiunge, “…dovrà avere come cifra l’economia reale e la vita comune dei cittadini”. “Se non mettiamo lo sguardo sulla concretezza della vita reale non troviamo il bandolo per le soluzioni e neanche una ripresa di fiducia”. “La strada è stretta, ma è la più sensata ancorché stretta. Tutte le altre strade mi sembrano più complicate, più difficili, meno forti”.
A chi gli chiede se sia possibile una forma di accordo con il Pdl per far nascere il governo risponde: “La proposta che rivolgo alle forze parlamentari si basa su uno schema che consente a ciascuna di esse di ricono…
Immagine

MONACI COMBATTENTI

Immagine

Una riflessione nel silenzio.

Immagine
E' umano. Anche se non è una giustificazione. Ma ogni tanto mi prende la malinconia ed arriva subito impetuoso il desiderio di auto-commiserarsi che però scacci immediatamente perchè non desideri cadere nella trappola. Il dolore è forte, non trovi requie e sei lì che pensi a quando tutto ciò non era parte della tua vita. E mentre sono assorta in questa riflessione trilla il telefono...il suono irrompe nella mente e mi richiama immediatamente al presente costringendomi ad abbandonare il rifugio del passato. Non vorresti rispondere, non sei nello stato d'animo nè fisico ed hai voglia di sbatterlo al muro, ma in fondo sai che non puoi...hai scelto e coerentemente ci devi essere. Metti da parte te ed a tastoni cerchi sul tavolino l'oggetto da cui esce il maledetto trillo che non si vuole arrendere...pronto..buongiorno....all'altro capo una voce dice che è la mamma di Maria. Fatichi a rimettere in linea le idee...Maria chi?...E la voce continua: &…

LA FAVOLA DI CARMINETTO ROSSO E DEL LUPO ALFREDO (OVVERO COME CERTI MARRANI TRUFFALDINI VENGONO SCOPERTI)

Immagine
Questa è una favola per adulti, di quelle terribili che i bambini non devono leggere altrimenti si spaventano. C’era una volta, tanto, tanto, tantissimo tempo fa (l’altro ieri) una bambinetta di 50 anni, un vero fiorellino, che si chiamava Carminetto, Carminetto Rosso perché portava sempre delle calze antiscivolo rosse con i pallini verdi, ma se sto a scrivere tutte le volte così ci va troppo tempo. Quindi, per comodità, la chiameremo Carminetto Rosso. Carminetto Rosso tutti i giorni doveva farsi la barba perché, come tutte le brave bambine della sua età, stava per svilupparsi in una splendida donna barbuta in attesa di un trapianto di capelli ed un’intervento per ripristinare ciò che la natura gli aveva tolto, due cosine rotonde che non servono per giocare a palla. Ma non sapeva dove rivolgersi per l’intervento, e sconsolata stava seduta sulla punta (spianata) di una grande roccia (15 cm da terra) da cui rischiava di farsi male cadendo. Passò da quelle parti lupo Alfredo, un furbacchione…

IL ROMANTICO BLUES DI UN ELEFANTE DI PERIFERIA

Immagine
Ho il cuore gonfio...ascolto una musica dolcissima che parla ad una parte interiore di me e mi lascio andare, lascio salire quello che reprimo senza pudore... le mani corrono sulla tastiera come se fossero le dita che scorrono la tastiera del pianoforte e si scoprono stranamente agili come non accadeva da tempo.


Tu che mi parli da dentro e io che cerco di comprenderti, come facciamo per riuscire a comunicare? Non voglio porre limiti a mè stessa, vorrei tanto che finalmente la mia creatività scorresse libera, senza limiti, fluttuante come una danza...quante volte nei miei sogni ad occhi aperti visualizzo una immagine che, contrariamente alla mia persona, si muove flessibile e leggiadra nel tempo e nello spazio...come vorrei...come vorrei poter volteggiare così leggera, come lo vorrei...ma se ci provo sento tutta la pesantezza del mio corpo, l'incapacità di sostenermi, l'affanno che inizia in pochissimo tempo e solo perchè ho provato a muovere le braccia. Come con…

BUON SABATO

Immagine

Funzione della preghiera oggi

Immagine
Aggressività e depressione pare che siano i demoni che più di tutti stanno letteralmente infestando le grandi città occidentali. Sono di pochi giorni fa le notizie di un giovane che ha soffocato la fidanzata che voleva lasciarlo e una madre che si è suicidata dopo aver avvelenato la figlia di tre anni; ma a parte le tragedie che fanno cronaca nei tg, ciò che più m’interessa è analizzare i malesseri di cui mi parlano le persone che frequentano i miei seminari. Come sa bene chi mi conosce anche dal vivo e non solo su internet, io mi considero uno scrittore e un artista e non ho mai avuto niente da spartire con il mondo di guru e maestri che ruota intorno alla spiritualità. Mi sento decisamente più vicino a Bill Hicks che a Osho! Mi guadagno da vivere con le mie performance, che sicuramente non sono dei satsang (=incontro con il maestro/verità); tuttavia gli argomenti che tratto in questi miei “spettacoli” fanno sì che molte persone vengano a parlarmi dei loro problemi e questo mi conse…

Esercizio Angelico Per Superare La Paura

Immagine
Diana Cooper
Gli Angeli sono pronti e disponibili ad aiutarci a superare le vecchie paure, basta solo che ci rilassiamo e abbiamo fiducia in loro.
Rilassatevi e respirate in modo calmo e uniforme.Invitate un angelo perché vi aiuti a superare la vostra paura e a rilasciare la tensione che essa provoca nel vostro corpo.Forse vi farà piacere pensare alla vostra paura o semplicemente respirare nella parte del vostro corpo che è tesa perché in essa conservate questo vostro timore.Lasciate che un’immagine, un ricordo o un simbolo fluttuino nella vostra mente.Rilassatevi mentre l’angelo o gli angeli trarranno da voi l’immagine, il ricordo o il simbolo. Lasciate che essi dissolvano il vostro timore nella luce.Ora essi vi mostreranno un’immagine o un simbolo positivo che vi aiuteranno a sentirvi forti.Essi mettono questo simbolo nel vostro Terzo Occhio oppure nella parte del vostro corpo che era tesa.Ringraziate i vostri angeli e riaprite gli occhi.Tratto dal libro di Diana Cooper “Un Ang…

PREGHIERA DI LIBERAZIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO

Immagine
PREGHIERA DI LIBERAZIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO
O Dio Padre di Misericordia, per intercessione dell'Immacolato Cuore di Maria Santissima ti preghiamo di liberarci da tutti i mali causati dai nostri antenati che partecipavano all'occultismo, allo spiritismo, alla stregoneria, alle sette sataniche. Tronca il potere del maligno che per colpa loro, ancora pesa sulle nostre generazioni. Spezza la catena di maledizioni, malefici, opere sataniche che gravano sulla nostra famiglia. Liberaci da patti satanici, dai legami fisici e mentali con i seguaci di satana e il peccato. Tienici sempre lontano da ogni attività e persone con cui satana può continuare ad avere dominio su di noi e sui nostri figli. Prendi sotto il tuo potere qualsiasi area che sia stata consegnata a satana dai nostri antenati. Allontana per sempre lo spirito cattivo, ripara ogni suo danno, salvaci da ogni sua nuova insidia. Te lo chiediamo o Dio, nel nome e per i dolori, il Sangue, e i meriti delle San…

Antigone

Immagine
«Neppure pensavo i tuoi decreti avere tanta forza che tu uomo potessi calpestare le leggi degli dèi, quelle leggi non scritte e indistruttibili. Non soltanto da oggi né da ieri, ma da sempre esse vivono, da sempre: nessuno sa da quando sono apparse». Antigone davanti al tiranno Creonte.
Una delle più grandi conquiste della civiltà umana, ci è stato insegnato, è rappresentata dall’aver messo per iscritto le leggi che regolano la pacifica convivenza dei cittadini.
Passo dopo passo, a partire dal celebre Codice babilonese di Hammurabi, passando per il monumentale Diritto Romano, da Giustiniano fino al Diritto Moderno, gli esseri umani hanno saputo dare corpo alle regole che mettono ordine al loro vivere, affinché chiunque possa conoscere i propri diritti e i propri doveri.
Indubbiamente un grande progresso, almeno secondo la storiografia positivista.
Ma dietro l’apparenza di questo monumentale processo durato millenni, qualcuno ha intravisto una realtà diversa. E’ il caso, ad es…