BUONANOTTE AI LETTORI DEL BLOG

Buonanotte cari compagni di viaggio sulla strada della Vita. Anche questa giornata volge al termine con il suo carico di emozioni, gioie, trepidazioni, ansie, paure e amore.
Un rapporto d'amore tra due persone non è solo la naturale conclusione del periodo dell'innamoramento.
E' molto, ma molto di piu'.
Amare significa accettare tutto con la consapevolezza che non puoi e non devi cercare di cambiare la persona con cui stai condividendo l'esperienza. Ognuno di noi è un essere umano, con pregi, a volte pochi, e dietti, a volte tanti. Ma l'amore è così incomprensibile che cavalca vie che razionalmente non possiamo indagare con la mente, ma "sentire" solamente con il cuore.
L'altro è com'è, e in quel suo modo di essere è racchiuso il misterioso motivo che ci fa fatto innamorare.
Scopriamo qual'è questo motivo e ricordiamocelo negli inevitabili momenti bui.
Vivere insieme è un compromesso continuo, e si cede volontariamente perchè si ama, non ci sono vincitori, nè tantomeno vinti.
Dicono che bisogna parlare molto, ma anche i silenzi parlano ed occorre saperli interpretare.
E va bene parlare, ma se dalla bocca devono uscire frasi di cui poi ci pentiremo è meglio fare un passo indietro ed accedere al silenzio.
Qualche anno fa mio marito ha avuto un infarto. La sera precedente avevamo avuto una discussione ed io ero andata a letto arrabbiata con lui e con il mondo intero.
Nella notte i primi sintomi e, al mattino, chiamai urgentemente il 118 perchè avevo capito che c'era un infarto in corso. Non mi hanno fatto salire in ambulanza con lui, mi accompagnò nostra figlia perchè io non riuscivo nemmeno a guidare. Nel tempo, interminabile, che attendemmo i medici per avere notizie, tutta la nostra vita mi passò davanti agli occhi compresa la discussione della sera precedente che, in quel momento, appariva ridicola e inesistente. Tutto aveva assunto uno sfondo diverso e in quel preciso momento fui certa di amarlo come mai nella mia vita e solo il pensiero che stava lottando tra la vita e la morte era insostenibile.
E io dovevo stare lì, senza poter fare nulla. Ed è una sensazione tremenda.
Quando finalmente venne il medico e mi permise di entrare un momento in sala di rianimazione mi precipitai a infilarmi le sopravesti sterili ed entrai e non volevo piangere per non angosciarlo ulteriormente e mi aggrappai con le unghie e con i denti a tutto il coraggio che possedevo per riuscire a mantenere un atteggiamento fiducioso.
Per fortuna gli fecero un intervento per sbloccare e rimuovere il blocco che aveva ostruito il passaggio del sangue e si riprese bene, anche se a tutt'oggi continua a prendere medicinali per il cuore.
Ma non dimenticherò mai il momento, terribile, in cui rischiai di perderlo e, al tempo stesso, in cui mi resi conto che la mia vita senza di lui non avrebbe avuto senso.
E, da quel giorno, sono cambiati i valori di riferimento.
Se avete la fortuna di avere una persona che amate e con cui condivite le vostre vite tenetevela cara, anche se tutto intorno crolla, anche se ci sono preoccupazioni finanziarie, in due si può affrontare tutto sorreggendosi l'un l'altra.
Buonanotte.
Gabry Fogli
 

LA FRASE DEL GIORNO

MAPPA

IL GIARDINO DEI LIBRI

Acquista su Il Giardino dei Libri

MACRO