AFORISMI E CITAZIONI: La vita è una meravigliosa occasione fugace da acciuffare al volo tuffandosi dentro in allegra libertà. (Dario Fo)


La finestra sul cielo interiore









In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso.

Aristotele
 











 

C'è nel giorno un'ora serena
che si potrebbe definire assenza di rumore,
è l'ora serena del crepuscolo.

(Victor Hugo)
 









La vita è come il mare tante direzioni e nessuna indicazione.

-- Antonio Cuomo
  








  

Certo, avere la "testa calda" è un problema,
ma avere il cuore freddo è una disgrazia.

Antonio Curnetta 










Elargite con generosità il vostro "buongiorno".
"Buongiorno" è la parola più luminosa della lingua italiana, soprattutto quando è accompagnata da un sorriso.

Antonio Curnetta 











Non importa quali risultati ho conseguito oggi.
Se non ho ferito o fatto soffrire qualcuno, dormo sereno.
Il resto si aggiusta domani.

Antonio Curnetta 










Per stupire te stesso, devi fare quello che hai paura di fare.
Per capire quali sono i tuoi limiti, devi affrontarli senza la paura di sbagliare.
A volte devi precipitare, per scoprire che sai volare.

Antonio Curnetta 










E Dio prese un soffio del vento del Sud e vi alitò sopra.
Così creò il cavallo.

(Cit.)
 







 

"L'immaginazione non ha problemi di costi e preventivi. È libera. Mettiamo da parte ogni preoccupazione e sogniamo."

M.Haruchi
 








 

"C'è nel mio cuore più di quel che ho sulle labbra, c'è nel mio desiderio più di quel che ho tra le mani."

Kahlil Gibran







 

"A compiacersi del semplice ci vuole un’anima grande."

Arturo Graf 








   
MEDITAZIONI E CHAKRA








 
MEDITAZIONI E CHAKRA 









 MEDITAZIONI E CHAKRA 







  

Devo smetterla di fumare sogni, poi mi lamento che si riducono in cenere.
(M. Buscemi)  






 

Le cose che si amano non si posseggono mai completamente.
Semplicemente si custodiscono.

(Catullo) 











Nella vecchiaia ci si pente soprattutto dei peccati non commessi.

(William Somerset Maugham)    









   

“Mi manchi”.
Penso sia questa la frase più bella che ci si possa sentir dire.
Perché il “ti amo” implica un’univocità.
Io amo te. Punto. Te lo dico. Ora lo sai. Ti puoi intenerire, ma anche preoccupare, o infastidire, o rattristare perché tu non lo provi.
Ma il “mi manchi” significa che hai lasciato un vuoto nella persona che te lo dice.
E tu, solo tu, puoi riempire quel vuoto.
Come un pezzo di puzzle. L’incastro perfetto che nessun altro può essere.
“Mi manchi” è come “Per essere me interamente, ho bisogno che ci sia anche tu..."

(Cit.) 







 

La vita è una meravigliosa occasione fugace da acciuffare al volo tuffandosi dentro in allegra libertà.
(Dario Fo)