Che Stress? 10 Cose da Evitare Assolutamente

che stress


Che stress !
Dobbiamo ammetterlo : al giorno d’oggi trovare qualcuno che non sia regolarmente stressato da qualcosa è più unico che raro.
Bollette, lavoro, relazioni, imprevisti, figli, traffico.
Insomma ce ne è sempre una.
Se ti sei trovato schiacciato dal peso degli impegni quotidiani e dalle preoccupazioni è probabile che tu abbia già provato qualche tecnica per rilassarti.
Magari hai preso una vacanza, hai meditato e ti sei concentrato sul respiro o fatto un corso per gestire meglio lo stress o i tuoi pensieri ed emozioni.
La brutta notizia è che non importa cosa tu stia facendo, non farà alcuna differenza se continui con queste 10 abitudini.
Se vuoi ridurre in maniera stabile il carico di stress percepito e smettere di sentirti la persona più stressata del mondo devi smettere di fare queste 10 cose:

#1 Email e Notifiche 24/24 e 7/7

È stato dimostrato che essere costantemente collegato a internet e in particolare ai social media è una delle vie maestre per raggiungere i picchi dello stress emotivo.
La connessione continua ai social può portare a una sensazione di solitudine diffusa oltre che al born out lavorativo e alla dipendenza da tecnologia
Stacca, vai a fare una passeggiata. Fai un respiro.
Il mondo sarà esattamente come l’hai lasciato mezzoretta fa.

#2 Reprimere e Sopprimere

Niente ti fa sentire peggio che l’evitamento di quello che ti preoccupa.
Esatto, no. Fare finta che non esista, mettere la testa sotto la sabbia e non riconoscere ed esprimere le tue emozioni a riguardo non ti aiuterà, anzi.
Stai solo interiorizzando lo stress, lo stai rendendo più forte e radicato.
Accetta quello che ti preoccupa e gestiscilo.
Più lo affronti più sentirai di avere il controllo sulla tua vita.

#3 Un Divano per Amico

Fammi stendere un attimo.. sono così stressato!
È scientificamente provato che la sedentarietà e quindi la mancanza di esercizio ha dei risvolti negativi sia sul fisico che sulla mente.
Fare attività fisica diminuisce la produzione del cortisolo, l’ormone dello stress per eccellenza, e aumenta la percezione di benessere personale.
Oltre che a liberare la mente dai pensieri negativi e dalle preoccupazioni quotidiane.
È l’ultima cosa che vuoi fare quando sei stanco e stressato ma falla. Corri, vai in bici, balla, passeggia e lo stress si dissolverà nella soddisfazione di avercela fatta.

#4 Sacrificare le Tue Passioni per lo Stipendio

Ci sono centinaia di ricerche che provano la correlazione tra l’effetto stressante che i soldi hanno sulla felicità.
Stai dando la priorità ad un buono stipendio rispetto a seguire quello che davvero ti rende felice?
Pensaci un attimo. È necessario?
Come potresti apprezzare il tuo lavoro al di là del risvolto economico? Come potresti crescere lavorativamente? Come puoi dedicare più tempo alle tue passioni?
Magari trasformandole passo dopo passo in attività che ti garantiscono un reddito.
Quando lavori solo per lo stipendio perdi di vista chi sei e cosa vuoi davvero nella vita e questo ti rende più stressato.
Almeno questo è quello che dichiara l’economista comportamentale Daniel Kahneman sul Wall Street Journal.
Trova il tuo stile di vita ideale e realizzalo. Ricordati che non sono i soldi a renderti rilassato e felice, sono solo un mezzo per essere felice.

#5 Niente di meno che la Perfezione

Non raggiungerai mai la perfezione. Mai.
Non perchè non sei abbastanza ma semplicemente perché la perfezione non esiste.
Smetti di stressarti nel raggiungerla e vivi al meglio di ciò che sei. Questo ti renderà sereno e soddisfatto nonostante tutto.

#6 Analisi, Contranalisi, Criticità e SePoiSuccedeChe..

Quante persone si perdono in analisi e sottoanalisi di qualsiasi problema, dubbio e potenziale imprevisto.
Non che sia sbagliato in sè per sè.
Ma non esagerare con le analisi.
Al liceo il mio prof di fisica quando eravamo troppo preoccupati per un argomento o una verifica era solito dirci : “ In questo preciso istante c’è lo 0,1% di possibilità che tutti gli atomi di ossigeno si spostino in quell’angolo a destra della classe. In questo caso sarete tutti morti in pochi minuti. Avete intenzione di preoccuparvi anche di questo?
Analizza. Ma analizza per trovare una soluzione, non per il semplice gusto di trovare criticità e possibili risvolti negativi.
E poi lascia che sia. Vai oltre la paura e segui l’istinto, lui sa meglio di te cosa fare.
Altrimenti fai prima a preoccuparti anche dell’ossigeno che respirerai fra un minuto.

#7 Tutti Insieme Stressatamente

Sei stressato per i soldi? Lasci che lo stress per il denaro influenzi la tua vita di tutti i giorni, le tue relazioni, la tua famiglia e il tuo lavoro?
La chiave è vivere a compartimenti stagni.
Non lasciare che lo stress per un singolo fattore si espanda in ogni area della tua vita. Relegalo nel suo spazio e cerca una possibile soluzione magari facendo leva sulle aree della tua vita in cui ti senti sereno e felice.
Gioca al contrario. Non permettere mai allo stress di espandersi a macchia d’olio, riducilo grazie a quello che già funziona nella tua vita.

#8 Il Tuo Stress è il Mio Stress

Capita spesso di ascoltare le preoccupazioni e i problemi di un amico, del partner, o di uno dei nostri cari.
Farsi carico del loro stress è il modo migliore per diventare stressati a nostra volta ed essere assolutamente di nessun aiuto.
Ascoltali sí, ma quando vedi che le persone a te vicino entrano nel tipico circolo della lamentela continua senza nessuna soluzione pratica un po’ di distacco.
Se vuoi dare un consiglio chiediti prima se è davvero di un consiglio ciò di cui hanno bisogno e cosa ancora più importante, donalo senza l’aspettativa che lo mettano in pratica.
Saranno loro a scegliere come reagire. Tu puoi solo fare ciò che è in tuo potere. Non assumerti ulteriori responsabilità, non servirà a loro e ti renderebbero solo più stressato.

#9 Il tuo motto “Dormirò quando sarò Morto”

Cerca di riposare bene. Prova queste strategie per dormire bene e cominciare la giornata alla grande.
Dormire un numero sufficiente di ore e di un sonno riposante è una delle strategie più efficaci per diminuire lo stress e sentirsi rilassati e pronti ad affrontare ogni impegno quotidiano.

#10 Ci Penserò Poi..

Mia nonna mi ha sempre detto “Fai ieri quello che potresti fare domani”.
Detto cosí potrebbe suonare un po’ esagerato ma il concetto è se hai un problema, una situazione da risolvere o che potresti risolvere e pianificare oggi perché rimandarla?
La rimandi perché oggi ti crea ansia, ma sai benissimo che domani te ne creerà ancora di più.
E magari una soluzione che potresti adottare oggi potrebbe non essere disponibile domani.
Se puoi risolvere qualcosa oggi, fallo. Non esitare. Buttati e fallo. Ti sentirai leggero e rilassato.

E ora guardiamo qualche dato sulle conseguenze dello stress..

# I numeri che fanno paura

Il Dipartimento di Studi Clinici dell’Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con l’AISIC ha condotto uno studio sullo stress cronico che, già da tempo, si è rivelato un fattore primario nella genesi delle patologie più diffuse nei paesi industrializzati.
Il risultato è che sommando i dati delle malattie cardiovascolari, tumori, broncopneumopatie croniche ostruttive, cirrosi epatica, malattie intestinali (tutti problemi che vedono lo stress come una delle loro cause principali) si comprende che sette italiani su dieci muoiono per patologie legate allo stress.
Sette italiani su dieci.
Il 70% della popolazione muore a causa dello stress.
Sempre rimanendo nell’ambito delle malattie correlate allo stress, in Italia l’ipertensione, causa anche di diabete e infarto, colpisce 1 italiano su 4, cioè circa 15 milioni di persone.
La depressione, di cui soffre nell’arco della vita circa il 18% della popolazione interessa approssimativamente 12 milioni di italiani.
Milioni di persone.
E se non fosse abbastanza, un cittadino italiano su tre è ansioso, 12 milioni e mezzo di italiani fanno uso di ansiolitici e i disturbi del sonno riguardano almeno il 14% della popolazione.
Lo stress se ripetuto nel tempo e soprattutto se non gestito in maniera competente diventa un generatore di ansia, depressione, disadattamento sociale e ha come possibili conseguenze alcolismo, abuso di farmaci e lo sviluppo di tutte quelle cattive abitudini che usiamo per combatterlo in una maniera purtroppo poco efficace.
Dici che vale la pena affrontarlo ed eliminarlo una volta per tutte?

# La Buona Notizia

Una buona notizia in materia di stress è che non è un destino inevitabile.
Cosa fare?!
Prenditi cura di te stesso.
Te lo ripeto, prenditi cura di te e della tua vita.
Non lasciare che le condizioni esterne influiscano sul tuo livello di felicità.
Non lasciare che le piccole preoccupazioni rendano agitato il mare della tua mente.
Conosci lo stress e affrontalo.
Impara a conoscere ed accettare te stesso e fai leva sui tuoi punti di forza.

Comincia a prenderti il tempo per rilassarti e trova il tuo equilibrio.
Investi su te stesso prima che su qualsiasi altra cosa.
Fai un respiro profondo e lascia andare ogni pensiero, emozione e azione che ti porta stress e preoccupazione.
E ora sorridi col cuore, semplicemente perché ci sei.

http://omnama.it/blog/che-stress

post scorrevoli