BUONASERA AI LETTORI DEL BLOG




Buonasera cari compagni di viaggio sulle strade della Vita.
Siamo ormai giunti al fine settimana e qui, da domani, è di nuovo allerta per il maltempo.
Coincide con il mio compleanno, una data importante, un traguardo...i miei primi 60anni.
Anche a scriverlo mi sembra impossibile...non li sento, non li sento perchè il mio cuore è ancora quello di una bambina e stride con il numero degli anni.
Mi pare impossibile, ma così è. Che importa ? Gli anni sono quelli che sentiamo dentro, anche se il corpo cede perchè soggetto all'usura del tempo e della malattia.
Quando parlo di cuore di bambina non mi riferisco certo a quelli che non accettano di invecchiare e si vestono come le proprie figlie, hanno "storie" con ragazzi che potrebbero essere i loro figli, affollano le discoteche ed attirano lattenzione su di loro.
No miei cari, questo non è sentirsi giovani, questo è sentirsi deficienti, nel vero senso della parola, cioè mancanti di qualcosa, in questo caso di cervello.
La gioventù interiore è nella scoperta della bellezza e dell'armonia, nel provare dentro la felicità e la serenità di chi guarda alla Vita con fiducia e stupore, di chi cerca le stelle nel cielo e racconta ai propri nipotini che ogni stella è una persona a cui abbiamo voluto bene e che è volata in cielo, vive su una stella con il televisore, lo stereo che trasmette "Radio Paradise" e un grande telescopio per vederci giù.
Ogni anima volata in cielo ha un uccellino che la informa di tutto quello che fanno i bambini ed è l'uccellino Luigi, uno spione che non sa farsi i cavolacci suoi.
L'anno scorso il gatto aveva afferrato un colombo e Andrea, che allora aveva tre anni, è corso a chiamare sua madre per avvisarla che l'uccellino Luigi era stato ferito.Beata ingenuità dei bimbi....
Attndiamo domani per poter dire....i miei "primi" 60anni....
A presto.
Gabry fogli

post scorrevoli

Post più popolari