BUON SABATO AI LETTORI DEL BLOG IN ARIA...NATALIZIA!



Ecco, ci siamo...la sentite? Sentite quest'aria natalizia che inizia a insinuarsi feconda nei nostri pensieri?
Ci sono stati anni in cui avevo perso la voglia di quest'atmosfera gioiosa, ma la malattia mi fa fatto recuperare anche questo, mi ha fatto ritornare bambina, felice e speranzosa che qualcosa cambi, in meglio, per tutti.
Lo so, è una fiaba direte, ma io credo alle favole, credo al potere della gioia, dell'amore, della speranza...cosa sarebbe la vita senza speranze?
Allora ogni malato, ogni anziano resterebbe ad aspettare la morte...che orrore !
No...non possiamo e non dobbiamo perdere la speranza perchè noi siamo il mondo, e noi possiamo e dobbiamo cambiarlo per dare un futuro alle nuove generazioni.
E Gesù si incarna proprio per ri-donarci questa speranza, lo fa nella veste più bella seguendo il ciclo della Vita...nascendo come un piccolo neonato da abbracciare e stropicciare di baci.
Ci pensate mai a questa versione di Gesù? A una mamma e a un papà felici che, come tutti i genitori, gli cambiano i pannolini e la mamma lo allatta al proprio seno dove lui, dopo aver poppato, si addormenta sereno e pacioso.
Una "normale" visione famigliare, anche se il personaggio è tutt'altro che "normale".
E riflettendo su questo provo una gioia immensa e mi sento colma di vita e di speranza.
Chissà...magari un giorno trovano un rimedio per la mia malattia ma, se così non sarà, pazienza, nessuno mi può rubare queste sensazioni ed emozioni.
Lunedì si fa l'albero di Natale e si montano le luci esterne. Tutti i balconi risplenderanno di lucette colorate e di allegria.
Che la favola abbia inizio...
Gabry

LA FRASE DEL GIORNO

MAPPA

MACRO