AFORISMI E CITAZIONI: "O vita, sei un così grande rischio! Ma se non fossi tale, allora non saresti niente!" Sergio Bambarén


Carlo Pili

Facciamo sempre paragoni tra quello che siamo e quello che dovremmo essere. Questo continuo paragonarci a qualcosa o a qualcuno è la causa primaria dei nostri conflitti. Perchè vi paragonate ad altri? Se non vi paragonate a nessuno sarete quel che realmente siete.

(Jiddu Krisnamurti) 







"La meditazione non ha un significato che porta ad un fine. È sia significato che fine."

(Jiddu Krishnamurti) 








SERENA DOMENICA SERA __/\__ .'.

"Nella comunicazione la cosa più importante è sentire ciò che non viene detto."

(Peter F. Drucker) 








Molto frequente... per questo teniamo a freno tutte le forme di ego, specie quello spirituale... sono una brutta bestia 







"Parla poco. Le parole sono come perle preziose il cui valore aumenta in proporzione della rarità"

(detto zen) 








"Un uomo pieno di sé è quasi sempre vuoto." Emoticon wink

C. Régismanset. 








"Uomo che ami parlare molto: ascolta e diventerai simile al saggio. L'inizio della saggezza è il silenzio."

Pitagora 









"Il cuore vede ciò che impossibile vedere con la ragione; è importante ascoltare il proprio cuore tuttavia occorre anche essere molto cauti perchè il cuore è disarmato e da solo qualche volta fa fare delle scelte che poi si rivelano sbagliate. Cuore e mente devono lavorare il più possibile in armonia"

CP©

«E' impossibile» disse l'orgoglio. «E' rischioso» disse l'esperienza. «E' inutile» tagliò la ragione. «PROVACI» sussurrò il cuore...

cit. 









"Se ti concentri nei risultati, non cambierai mai. Se ti concentri sui cambiamenti, otterrai i risultati."

J. Dixon 









Carlo Pili

L’impegno di tutti i fratelli massoni di ogni loggia regolarmente costituita, deve necessariamente essere orientato nel senso di un corretto approccio alla pratica rituale, pur nella consapevolezza che la comprensione di tutti i simboli massonici non è un lavoro che si conclude ma è in continuo “divenire” giacché ognuno nel suo intimo assegna al simbolo una sua valenza, una sua importanza nel tempo ed in base al grado che ricopre nell’ambito della loggia.
Il processo che contribuisce alla costruzione del tempio interiore, come ci è noto, non avrà mai fine, tuttavia, ciò non può e non deve autorizzare noi massoni ad attenuare lo sforzo che va affrontato in loggia per studiare il significato dei simboli e di tutto il compendio delle attività massoniche rituali. E’ necessario che tale sforzo di indagine sia costante ed intenso perché, diversamente, correremmo il rischio di vanificare il senso più antico, più autentico e più profondo della nostra tradizione iniziatica.

CP@ 







 






 
 
 
 
 
 
 
  







 






 
 
 
 
 
 
 
 
  
Carlo Pili

"Quanti significati sono celati dietro un abbraccio? Che cos'è un abbraccio se non comunicare, condividere e infondere qualcosa di sé ad un'altra persona? Un abbraccio è esprimere la propria esistenza a chi ci sta accanto, qualsiasi cosa accada, nella gioia che nel dolore. Esistono molti tipi di abbracci, ma i più veri ed i più profondi sono quelli che trasmettono i nostri sentimenti. A volte un abbraccio, quando il respiro e il battito del cuore diventano tutt'uno, fissa quell'istante magico nell'eterno. Altre volte ancora un abbraccio, se silenzioso, fa vibrare l'anima e rivela ciò che ancora non si sa o si ha paura di sapere. Ma il più delle volte un abbraccio è staccare un pezzettino di sé per donarlo all'altro affinché possa continuare il proprio cammino meno solo."

Pablo Neruda 






 
Carlo Pili

"O vita, sei un così grande rischio! Ma se non fossi tale, allora non saresti niente!"

Sergio Bambarén 






 
Carlo Pili

"La mamma non sa perchè ama il figlio e il bambino non sa perchè ama la mamma. Non sanno da dove viene l'amore che provano l'uno per l'altro. E' l'amore di Dio che si manifesta in loro, e quando l'amore è puro e disinteressato ne riflette le qualità divine."

Paramhansa Yogananda 







 
Carlo Pili

"Affronta con serenità e coraggio i momenti difficili; non lasciarti abbattere da problemi che sembrano senza soluzione. Anche nel tunnel più buio c'è la via d'uscita."

Anonimo 






 
Carlo Pili

Il contrasto tra l’essere e l’apparire, è ciò che porta l’umanità moderna a commettere le stesse atrocità del passato; nelle cose più buie purtroppo penso che nulla ancora oggi sia cambiato

MAPPA

IL GIARDINO DEI LIBRI

Acquista su Il Giardino dei Libri

MACRO

SCOPRILO SUL GIARDINO DEI LIBRI