AI LETTORI DEL BLOG IN RISPOSTA AI COMMENTI



Buonasera cari compagni di viaggio, scusatemi se rispondo in una volta sola, ma mi risparmia un po' di fatica. Alle mani ho la rizoartrosi ai due pollici e l'artrite in tutte le dita. Le mie mani non si chiudono più e sono deformate, anche mangiare è difficile e devo avere delle posate con il manico grande perchè non riesco a tenere le posate normali. Ho un tremore diffuso per cui portare i liquidi alla bocca è un grande problema.
Soffro di disfagia, cioè i liquidi, il riso, la pastina mi vanno di traverso e rischio che, se il cibo arriva ai polmoni, mi viene una polmonite particolare molto pericolosa. Inoltre la carne e i cibi solidi vanno tutti frullati, l'Asl mi passa della polvere addensante per i liquidi e l'acqua in gel. Se riesco a continuare così sono fortunata perchè il passo successivo è l'immissione di un tubo per alimentarmi con dei bei sacchetti di cibo liquido. Nonostante tutto ringrazio sempre perchè, comunque vadano le cose, per ora ci sono e la testa funziona. Proprio questa sera mio marito mi parlava  di un nostro comune amico che sta morendo a causa di un cancro ed è in fase terminale, ormai è questione di ore.
Tutto questo mi fa apprezzare sempre di più la Vita, quella vera, quella fatta di piccole grandi emozioni, di sentimenti, di gioie ed anche di qualche dolore, ma nulla, come dico sempre, non ha soluzione, solo alla morte, a nostra sorella morte non c'è soluzione.
Mio marito è il mio angelo, sotto le sue ali mi sento protetta, è la mia roccia, il porto sicuro dove trovo rifugio e mi rendo conto di quanto sono fortunata.
Non tutti riescono a convivere con le malattie croniche degenerative, tanti scappano, reclamano la loro vita e non si ricordano che, al momento del matrimonio, abbiamo preso un impegno "nella buona e nella cattiva sorte".
Sentirvi vicini per me è meglio di una medicina, mi ricorda che in questo mondo ci sono ancora persone che hanno cuore, non quello fisico, che tutti possediamo, ma il "cuore" che palpita, che batte di solidarietà, che sa essere vicino con discrezione, ma fa sentire tutta la sua forza e la sua potenza.
Grazie a voi che questo cuore lo avete e siete preziosi non solo per me, ma per tutti quelli che vi circondano e che condividono la vostra bontà.
Grazie.
Grazie di cuore.
Gabry





post scorrevoli

Post più popolari