L'ARCANGELO RAFFAELE, IL GUARITORE SUPREMO.






Per le problematiche che riguardano l’organismo come malattie o dolori, nel regno angelico non vi è guaritore migliore dell’Arcangelo Raphael. Questo angelo, il cui nome significa “Dio guarisce”, può apportare immediato sollievo alla sofferenza. Egli irradia una fulgida energia risanatrice di colore verde smeraldo con la quale spesso circonda la parte dolente del corpo, e che agisce come un balsamo lenitivo, dando luogo a una guarigione istantanea e completa.
Raphael, come tutti gli abitanti del mondo spirituale, è in grado di offrire simultaneamente il proprio aiuto a tutti coloro che lo invocano. Non vi sono limiti di tempo o spazio che possano frenarlo. Perciò non dovete temere di interferire con gli altri doveri di questo arcangelo quando invocate la sua presenza.
L’arcangelo guaritore giunge al vostro fianco nell’istante stesso in cui lo chiamate. Potete rivolgervi a lui pronunciando queste parole mentalmente o a voce alta: “Raphael, ti prego, aiutami!”. Egli giungerà al fianco anche dei vostri cari, se questa è la vostra richiesta.
Raphael è un potente guaritore, una sorta di medico spirituale che aiuta a liberare corpo e mente dalla paura e dall’oscurità. A volte, tuttavia, pur invocandolo, noi ostacoliamo il suo compito; per esempio, non gli consentiamo di accedere ai nostri “segreti più oscuri” affinché egli possa liberarcene. Oppure cerchiamo di aiutarlo dicendogli che cosa deve fare. Nonostante l’intento sia buono, le nostre azioni umane interferiscono in modo maldestro con le sue funzioni. Di conseguenza, dopo che avrete invocato Raphael, è meglio che gli lasciate libero accesso al vostro corpo, alla vostra mente e al vostro cuore. In questa maniera egli potrà svolgere il compito conferitogli da Dio di risanare completamente ogni cosa.
Poco importa se si tratta dei postumi di una sbornia o di una malattia apparentemente terminale, chiedete aiuto a Dio e agli angeli. Loro non vogliono che noi attendiamo finché siamo disperati o terrorizzati prima di farlo. Come ebbero a scrivere gli angeli attraverso di me nel mio libro Angel Therapy:
“Chiedete aiuto e l’assistenza delle creature celesti di Dio non appena avvertite il dolore interiore. Un padrone di casa saggio che senta odore di fumo non attenderà che la sua casa sia avvolta dalle fiamme prima di chiamare i pompieri. A quel punto, una simile decisione apparirebbe quasi inutile. Non attendete di essere sopraffatti da una paura incontenibile prima di invocare il nome di Dio.
In quel medesimo istante, come sempre, del resto, Egli invierà al vostro fianco aiuto e conforto. È possibile che non percepiate immediatamente il Suo amorevole abbraccio, a causa di tutta la paura che si frappone fra voi e il cielo. A maggior ragione, quindi, è ancora più saggio colui che apprende a conoscere se stesso, e non esita mai a invocare l’aiuto e il conforto delle creature celesti.
Apprendi bene questa lezione figlio dolcissimo e ricorda sempre di aver cura del tuo essere interiore chiedendo aiuto ogni volta che ne hai bisogno. In tal modo gli alti e bassi della paura non avranno divisioni nette, ma un dolce andamento che non avrà il potere di intaccare la tua tranquillità.”
Gli angeli sono qui per aiutarvi a guarire la vostra esistenza, e vogliono che voi chiediate aiuto.
Tratto dal libro “Guarire con gli Angeli” di Doreen Virtue

http://angeliradianti.com/

post scorrevoli

Post più popolari