I SEI PASSI DEL SENTIERO MISTICO (di Padmasambhava)





* Leggi numerosi libri di varie tradizioni. Ascolta molti insegnanti mentre professano diverse dottrine. Sperimenta su di te ciascun metodo.


* Estrai una dottrina tra le molte come l'aquila che afferra e solleva una pecora dal gregge


* Rimani in una posizione modesta, mantieni una condotta umile, non ricercare l'esaltazione dagli occhi del mondo, ma appartati giubilante dietro il volto delle apparenze insensate, lascia che l'intelletto si sollevi oltre la gloria mondana


* Sii indifferente a tutto. Atteggiati come il cane o la scrofa che mangia tutto quel che l'occasione gli porta. Non fare discriminazioni schifiltose, piglia quel che capita, non fare il sofisticato selettivo nei tuoi incontri


* Astieniti da ogni sforzo per trattenere o evitare qualsiasi cosa. Accetta con egual noncuranza, disinteresse qualunque accadimento: dolore-piacere, fortuna-sventura... Rinuncia alla distinzione tra virtù-vizio, lode-disprezzo, bene-male... Non affliggerti né rammaricarti per nessun gesto, oppure non pavoneggiarti per la vittoria


* Considera con equanimità e distacco i conflitti e le contraddizioni. Resta sempre sereno, comprendendo che questa è la natura delle cose, l'inevitabile modalità di azione di ogni entità. Guarda al mondo come un falco che dalla sommità della montagna più alta abbraccia tutta la vallata e vede le vette minori disperdersi sotto di lui


* Il sesto passo non può non si può descrivere a parole. L'Oltre corrisponde alla realizzazione del vuoto, l'inesprimibile realtà 


http://wp.me/pTB0u-3Gb

MACRO

Etichette

Mostra di più

POST PIU' POPOLARI