BUONASERA E BUON INIZIO SETTIMANA





Buonasera cari compagni di viaggio sulle strade della vita. Ho letto i commenti che mi avete lasciato e calde lacrime mi sono scese sulle guance, lacrime di gioia per quello che mi avete trasmesso e continuate a trasmettermi. Sto portando avanti una battaglia giornaliera contro il male, sapendo già che non vincerò la guerra, ma ogni giorno è un regalo e io l'accetto con tutto quello che comporta, anche il dolore fisico che a volte mi soverchia e faccio molta fatica a sopportare, e vi assicuro che ho una soglia del dolore alto.
Non sono nè meglio, nè peggio di nessuno, sono sempre stata una donna forte, ma essere forti fuori non significa che dentro, a volte, il peso sia quasi impossibile da portare, eppure non lo faccio pesare per non allarmare ulteriormente i miei cari, ma nulla sfugge agli occhi indagatori e attenti di mio marito e sono consapevole del dolore che prova per non potermi alleviare del fardello.
Leggere le vostre parole di sostegno, leggere le codivisioni delle vostre vite è una gioia che non ha prezzo e che mi fa pensare che, forse, il poco che faccio può essere di sollievo per alcuni, di aiuto per altri, o anche di semplice svago, ogni possibilità mi ripaga della fatica che faccio per mettere insieme il tutto.
Grazie, e che gioia e felicità vi siano compagni di viaggio e di vita.
La vostra Gabry