BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

UN PENSIERO SPIRITUALE DI AIVANHOV




« Dal momento che gli altri non sono tutti lì ad apprezzare le loro idee, i loro progetti e le loro aspirazioni, quanti si sentono soli e si lamentano: «Nessuno mi capisce, non sono tenuto in considerazione, ci si comporta come se io non esistessi». Ma si consolino! Se in loro ci sono realmente cose tanto buone, sappiano che gli angeli, gli spiriti luminosi della natura e il Signore stesso le apprezzano. E questo non può essere sufficiente? Perché volere assolutamente che gli esseri umani vengano numerosi ad applaudirli e a congratularsi con loro? Poveri infelici, se sapessero quale pericolo si nasconde in questo loro desiderio! È esattamente come se cercassero di attirare delle mosche che lasceranno ovunque le loro piccole firme, o dei ladri che ben presto li deruberanno. Chiedete alle persone celebri se quella celebrità non ha grandi inconvenienti.
Perciò non lamentatevi di essere sconosciuti e incompresi. Del resto, con questo atteggiamento, siete voi stessi che impedite agli altri di apprezzarvi. Siate felici sapendo che il Cielo vi comprende, e cercate anche voi di comprendere gli altri. Se in voi avete realmente cose tanto buone, prima o poi ci saranno delle persone pronte a riconoscerle.  »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

post scorrevoli