BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

PENSIERI PER RIFLETTERE...




Solo quando rinunci ... 
Fin quando dai la caccia alla felicità,
non sei maturo per essere felice,
anche se quello che più ami è già tuo.

Fin quando ti lamenti del perduto
ed hai solo mete e nessuna quiete,
non conosci ancora cos’è pace.

Solo quando rinunci ad ogni desiderio
e non conosci né meta né brama
e non chiami per nome la felicità,

Allora le onde dell’accadere non ti
raggiungono più e il tuo cuore
e la tua anima hanno pace.
(Hermann Hesse) 










« Ognuno deve essere impegnato, mobilitato per un lavoro. L’Intelligenza cosmica non accetta che una creatura rimanga inoperosa: occorre che si renda utile entrando in un insieme, in un sistema dove trovi il proprio posto. Perché? Perché coloro che vagano senza orientamento, senza scopo, finiscono per essere preda delle forze oscure, e per loro ben presto arrivano la disgregazione e la morte, prima sul piano psichico e alla fine anche sul piano fisico. Ognuno deve dunque impegnarsi in una precisa direzione e, in qualche modo, decidere di mettersi al lavoro.
Il senso della vita sta nel lavoro. Alcuni dicono che si trova nell’amore, altri nel potere, o nello studio o nel piacere. Non hanno torto, ma a condizione di avere sempre presente l’idea del lavoro, cioè di orientare ogni attività verso uno scopo benefico per tutti, un obiettivo divino. Diffidate di tutto ciò che non è orientato verso uno scopo divino, poiché ovunque non entrino l’ordine e l’armonia, a entrare è il caos.  »
Omraam Mikhaël Aïvanhov

post scorrevoli