PENSIERI SPIRITUALI





« Chiunque ha il diritto di dichiararsi artista, è ovvio. Ma il vero artista è colui che è in grado di entrare interiormente in relazione con il mondo divino e mantenere questo legame. Che sia pittore, scultore, architetto, danzatore, musicista o poeta, soltanto il legame con il mondo divino introdurrà nelle sue creazioni l’elemento di eternità che dà valore a un’opera d’arte.
Prima di iniziare il proprio lavoro, il vero creatore prova il bisogno di raccogliersi, al fine di ricevere dall’alto quella luce che illuminerà la sua visione e la sua immaginazione. Gli sforzi che compie per andare sempre più lontano e sempre più in alto gli offrono la rivelazione della vera bellezza, come pure la possibilità di esprimerla e di trasmetterla. Se, quando è veramente ispirato, l’artista può realizzare dei capolavori, è perché tutto il suo essere è impregnato della luce spirituale che egli stesso ha ricevuto. Solo lo spirito in lui è in grado di produrre creazioni immortali.  »
Omraam Mikhaël Aïvanhov





Prigioniero dell'ego ... 
Come una pianta diventa prigioniera
del suo vaso,
l'uomo diventa
prigioniero del suo ego,
chiuso nella sua limitata
coscienza mentale.
Allora non può più sentire
o amare, o gioire, o provare dolore.
È prigioniero del suo ego prigioniero
del suo vaso nel vaso
della sua coscienza mentale
e non può che morire, man mano.
A meno che non sia una pianta forte.
Allora può far scoppiare il vaso
uscire dal guscio del
suo ego e mettere radici
ancora nella terra,
nella terra viva.
(D.H. Lawrence) 


 





Il mondo ... 
Il mondo come tu lo vedi è specchio fedele
del tuo mondo interiore.
In tutto ciò che ti circonda
non vedrai altro che te stesso.
(
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010) 








Lavora per la pace ... 
Non scoraggiarti mai.
Qualsiasi cosa accade intorno a te.
Sviluppa il tuo cuore e abbi compassione,
non solo per i tuoi amici ma per tutti.
Lavora per la pace nel tuo cuore e nel mondo.
Non scoraggiarti mai. (
Dalai Lama) 








 


 


La mente libera ... 
Noi pensiamo di essere liberi perché facciamo delle scelte;
la scelta esiste soltanto quando la mente è confusa.
Quando la mente è chiara la scelta non esiste.
Quando voi vedete le cose con grande chiarezza,
senza distorsioni, senza illusioni, allora la scelta
non esiste. Una mente che non sceglie è una mente libera,
ma una mente che sceglie, e quindi mette in atto una serie
di conflitti e di contraddizioni, non è mai libera perché
è confusa in se stessa, divisa, frammentata.
Tratto da “Andare incontro alla vita – Libro“, J. Krishamurti – Astrolabio
 








« Se volete ricevere la visita delle entità che scendono dalle regioni celesti, preparate per loro condizioni adatte. Queste entità sono sempre pronte a farvi visita e ad aiutarvi, ma hanno bisogno di sentire che nel vostro cuore e nella vostra anima c’è un luogo dove potranno stabilirsi, lavorare e riporre le proprie ricchezze.
L'unica cosa che può allontanare queste entità è la negligenza degli esseri umani, la scarsa attenzione che essi hanno per la loro presenza e il loro aiuto. Queste entità sanno che essi sono imperfetti, deboli, sciocchi, li scusano anche, e non si fermano a questo, anzi, dicono: «Oh, poveretti, in che stato si trovano. Bisogna soccorrerli!». Ma se vedono che i loro doni non vengono apprezzati, li abbandonano. Queste entità non hanno alcun bisogno della considerazione o della riconoscenza degli umani, ma sanno che la negligenza e l’ingratitudine impediranno ad essi di beneficiare del loro sostegno.  »  

Omraam Mikhaël Aïvanhov  

 




Il tuo tempo ... 
Il tuo tempo è limitato, quindi non sprecarlo vivendo
la vita di qualcun altro. Non essere intrappolato dai dogma,
che è il vivere dei risultati dei pensieri degli altri.
Non lasciare che i rumori delle opinioni altrui soffochino
la tua voce interiore. E più importante di tutto,
abbi sempre il coraggio di seguire il tuo cuore
e le tue intuizioni. Loro in qualche modo sanno
cosa vuoi veramente diventare. Tutto il resto è secondario.
(Steve Jobs)