BUONASERA...CON RISPETTO



Buona e serena serata a tutti. Quando ero piccola ricordo che quando io e mio fratello uscivamo con i nostri genitori  per recarci a casa di altre persone,  eravamo praticamente due statue.
Non dovevamo toccare nulla e non chiedere nulla.
Stavamo sulla sedia ad ascoltare i discorsi dei grandi fino a quando era ora di rientrare a casa.
Se ci offrivano qualcosa in prima battuta rifiutavamo sempre guardando mamma e papà, e solo dopo il loro permesso accettavamo la caramella.
Non siamo morti, neppure feriti. 
Portavamo rispetto. 
Forse era un po' esagerato, ma oggi? 
Quando non si insegna il rispetto allora diventa lecito, per esempio, prendere in giro i disaili, o le persone obese, o chiunque non rientri nei propri schemi mentali.
Basterebbe poco, proprio poco per andare d'accordo.
Basterebbe rispettarsi.
Ma forse questa è una favola d'altri tempi....
Gabry. 


MACRO

Etichette

Mostra di più

POST PIU' POPOLARI