BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più



« Che differenza c’è tra un materialista e uno spiritualista? Per utilizzare un’immagine molto semplice, vi dirò che lo spiritualista porta con sé la sua casa ovunque, mentre il materialista non può spostarla. Sì, lo spiritualista, per il quale i veri tesori sono interiori, porta sempre con sé il suo bagaglio di luce, di pace e di gioia, mentre il materialista non può andare e venire con tutti i beni che possiede: di questi, la maggior parte deve essere lasciata dove sta.
In realtà l’essere umano è ricco solo se è consapevole di esserlo. Se lo spiritualista non è cosciente della propria ricchezza, è più povero di tutti i materialisti. Ma se impara ad ampliare la propria coscienza, si sente in relazione con tutte le anime evolute dell’universo, che lo ispirano, gli danno la loro scienza e la loro protezione. Quali ricchezze materiali possono paragonarsi a tutto ciò? Anche le pietre preziose e i diamanti impallidiscono davanti allo scintillio di tutti i tesori interiori.  »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

post scorrevoli