BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

IMMAGINI CON FRASI SULLE EMOZIONI



A volte le parole non bastano.
E allora servono i colori.
E le forme.
E le note.
E le emozioni.
(Alessandro Baricco)




Innanzi tutto, l’emozione! Soltanto dopo la comprensione!
(Paul Gauguin)





Quando un’alba o un tramonto non ci danno più emozioni, 
significa che l’anima è malata.
(Roberto Gervaso)




L’emozione è il linguaggio attraverso cui si comunica con sincerità, 
mettendosi a nudo, senza timore di mostrarsi fragili e indifesi, 
perché la fragilità è la nostra forza, in un mondo trascinato dalla 
ragione verso la competizione estrema.
(Giovanni Allevi)




La più antica e potente emozione umana è la paura, 
e la paura più antica e potente è la paura dell’ignoto.
(Howard Phillips Lovecraft)





Le persone dolci non sono ingenue. Né stupide. Né tantomeno indifese. 
Anzi, sono così forti da potersi permettere di non indossare alcuna maschera. 
Libere di essere vulnerabili, di provare emozioni, di correre il rischio di essere felici.
(Marilyn Monroe)





Gli uomini primitivi comunicavano le emozioni con i graffiti.
L’uomo moderno con le Emoji.
Io tutto sto progresso non è che ce lo vedo.
(Dlavolo, Twitter)




Spesso la gente non ha le emozioni chiare.
Altro che le idee.
(Anonimo)

PER INGRANDIRE LE IMMAGINI CLICCARCI SOPRA

Quinoa Real
Quinoa della Bolivia
Voto medio su 34 recensioni: Da non perdere
€ 5.69
Fette Biscottate ai Semi e Cereali
Con Farina di farro, farina di farro integrale, farina di kamut, farina di segale, farina d'avena e pasta madre
Voto medio su 31 recensioni: Da non perdere
€ 3.45
Tartine Bio Tostate alla Quinoa
Senza glutine
Voto medio su 23 recensioni: Da non perdere
€ 5.4
Estraggo Pro - Estrattore - Rosso
Estrattore di succo da frutta e verdura - BPA Free - 60 giri al minuto - Puoi inserire la frutta e la verdura intera!
€ 469
Frantoil Argento
Il tuo frantoio in casa - Per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489
Essiccatore Biosec Domus B5
Essiccatore Domestico da 5 cestelli
Voto medio su 76 recensioni: Da non perdere
€ 192


La poesia non è un modo di liberare l’emozione, ma una fuga dall’emozione; 
non è un’espressione della propria personalità, ma una fuga dalla personalità. 
Ma, naturalmente, solo coloro che hanno personalità ed emozioni 
sanno cosa significa voler fuggire da queste cose.
(Thomas Stearns Eliot)






Le emozioni più forti le ho provate lungo le strade, 
quando sentivo la gente che gridava così tanto “Pantani” 
che mi veniva il mal di testa.
(Marco Pantani)






Ci sono dei momenti in cui non occorrono parole per trasmettere una forte emozione.
Basta un gesto, un ricordo, una canzone, un tono di voce, un motivetto cantato per strada da un bambino, un accessorio indossato da un passante, un regalo di una persona che non c’è più… e subito riaffiora lì davanti ai tuoi occhi quella sensazione d’immenso che non sai spiegare
(Anton Vanlight)






Il miglior modo di distruggere il ponte tra il visibile e l’invisibile consiste nel tentare di spiegare le emozioni. Le emozioni erano cavalli selvaggi, e Brida sapeva che in nessun momento la ragione era in grado di dominarle completamente.
(Paulo Coelho)





Senza emozione, è impossibile trasformare le tenebre in luce e l’apatia in movimento.
(Carl Gustav Jung)






L’artista è un ricettacolo di emozioni che vengono da ogni luogo: dal cielo, 
dalla terra, da un pezzo di carta, da una forma di passaggio, da una tela di ragno.
(Pablo Picasso)





L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni; e così noi vediamo magia e bellezza in loro, 
ma, in realtà, magia e bellezza sono in noi.
(Khalil Gibran)






A casa mia la luna non ha mai bussato. È sempre entrata prepotentemente dalle persiane. 
Come le emozioni forti. Ché mica bussano mai, quelle.
(Egyzia, Twitter)






Noi siamo fatti di emozioni. Noi tutti cerchiamo emozioni, sostanzialmente. 
È solo questione di trovare il modo di sperimentarle.
(Ayrton Senna)




Il tuo intelletto può confonderti, ma le tue emozioni non ti mentiranno mai.
(Roger Ebert)






Alcune cose sono troppo grandi per essere viste; 
alcune emozioni sono troppo grandi per essere sentite.
(Neil Gaiman)





L’universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni.
(Paulo Coelho)






Le cose più belle del mondo non possono essere viste e nemmeno toccate. 
Bisogna sentirle con il cuore.
(Helen Keller)





Perché a volte la stessa emozione che ti spezza il cuore è anche quella che te lo guarisce.
(Nicholas Spark)






Se non sai come chiamarla, vivila.
È l’emozione giusta, non te ne pentirai.
(CannovaV, Twitter)






Quando trattiamo con la gente, ricordiamo che non stiamo trattando con persone dotate di logica. 
Noi stiamo trattando con creature dotate di emozioni.
(Dale Carnegie)





Non dimentichiamo che le piccole emozioni sono i grandi capitani 
della nostra vita e che obbediamo a loro senza saperlo.
(Vincent Van Gogh)






E’ una malattia. La gente ha smesso di pensare, di provare emozioni, 
di interessarsi alle cose; nessuno che si appassioni o creda in qualcosa 
 che non sia la sua piccola, dannata, comoda mediocrità.
(Richard Yates)











post scorrevoli