BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

Meditazione natalizia



Wayside Treasures: Sweet Images from Christmas Past ~


Uno dei più grandi maestri di meditazione del secolo scorso, Paramahansa Yogananda (Gorakhpur, 5 gennaio 1893 – Los Angeles, 7 marzo 1952), consigliava ai suoi discepoli – nonché a coloro che seguivano in qualche modo i suoi insegnamenti – di approfittare
del particolare stato d’animo che lo spirito natalizio crea per dedicarsi – ciascuno secondo le proprie possibilità – a un congruo intervallo (periodo) di meditazione. Il mio modesto suggerimento è che il mattino del Natale ci si sieda nel modo più consono (senza appoggiare la schiena) e si colga la meraviglia del cielo interiore (in base all’approccio che ciascuno ritiene più opportuno; cito ad esempio Anapanasati).
Questa breve pausa sottratta quasi furtivamente e all’insaputa di tutti al tran tran che di lì a poco ci assorbirà senza rimedio può aiutare a ritrovare quella benedetta concentrazione mentale che troppo spesso diamo per persa o scontata, se non superflua, mentre al contrario è la base del proprio equilibrio. Come si può essere relativamente tranquilli e in pace con se stessi come con gli altri senza il supporto di quella forza pressoché sovrasensibile che ci anima e ci sostiene nel nostro viver quotidiano? Un augurio a tutti i lettori. 
Buon natale 2016. 

http://www.meditare.it/wp/riflessioni-in-prospettiva-spirituale/meditazione-natalizia/

post scorrevoli