ANTICA SAGGEZZA DAI VANGELI GNOSTICI



 “Tutto ciò che non è davanti al tuo sguardo
ed è stato nascosto a te ti sarà rivelato:
ché non c’è segreto che non debba diventare palese e nulla di
sepolto
che non debba essere ridestato.”
Apocrifi di Nag Hammadi - Loghia Agrapha


“Conosci ciò che sta davanti al tuo viso
e ciò che è nascosto ti si rivelerà.
Poiché nulla di ciò che è nascosto
eviterà di essere rivelato.”
Vangelo Gnostico di Tommaso.

 
"Io sono Protennoia, il pensiero che dimora nella luce...
colei che esiste prima di tutto... mi trasferisco in ogni creatura...
sono l'invisibile dentro il tutto...
Io sono percezione e conoscenza, che emette una voce per mezzo di pensiero.
Io sono la vera Voce. Io grido in ognuno, ed essi sanno che un seme dimora dentro"
Io sono la prima e l'ultima, sono l'onorata e la disprezzata,
sono la prostituta e la santa, sono la sposa e la vergine,
la madre e la figlia,
sono colei il cui sposalizio è grande e non ho preso un marito,
sono conoscenza ed ignoranza, sono spudorata, sono vergognosa.
Sono forza e sono paura, sono insensata e sono saggia,
sono senza Dio e sono una il cui Dio é grande
Apocrifi di Nag Hammadi: “Trimorfe Protennoia”.

 

“Gesù ha detto:
All’uomo si manifestano gli archetipi viventi
ma la luce che è in essi li fa ritornare nascosti”.
Vangelo gnostico di Tommaso, log.83


“Gesù disse: ‘Io non sono più tuo maestro,
perché tu sei ebbro.
Ti sei inebriato alla copiosa Sorgente
che è emanata da me...”
Vangelo Gnostico di Tommaso.


“Colui che cerca non cessi dal cercare finché non trova;
Quando troverà sarà commosso; E quando sarà
stato commosso contemplerà e regnerà sul tutto”

“Conosci ciò che sta davanti al tuo viso
e ciò che è nascosto ti si rivelerà.
Poiché nulla di ciò che è nascosto
eviterà di essere rivelato.”

“Vi darò ciò che nessun occhio ha mai veduto,
e ciò che nessun orecchio ha inteso,
ciò che nessuna mano ha raggiunto,
e ciò che non è mai affiorato nel cuore dell’uomo...”

“Quando farete di due uno, e l’interno come l’esterno
e ciò che è in alto come quello che è in basso,
e il maschio e la femmina non saranno che un solo essere,
allora solo entrerete nel Regno dei Cieli.”

“Che cosa vuole dunque che pensi lo gnostico?
Questo: Io sono come le tenebre e i fantasmi notturni.
Quando la luce riappare, egli comprende che la paura
da cui era stato afferrato non ha senso.
E’ così che, ignorando tutto sul Padre,
perché non lo vedevano
essi erano invasi da sogni terrificanti...
Ma ora hanno gettato lungi da loro
l’ignoranza e il sonno.”

“Coloro i quali asseriscono che il Signore prima morì
e poi risorse, s’ingannano; infatti, prima risorse e poi morì.
Chi prima non attinga la risurrezione morirà...”

“La verità non è venuta nuda al mondo,
ma è venuta in simboli ed immagini.
Il mondo non la può ricevere altrimenti.
C’è una risurrezione e una risurrezione figurata.
E’ in verità necessario che essi
risorgano grazie all’immagine.
Di qual natura è la risurrezione!
Ed è necessario che si superi
l’immagine grazie all’immagine.
E’ necessario che lo sposo e l’immagine
attraverso l’immagine entrino nella verità
che è la ricostituzione.”

“Dice Gesù: ‘Quando siano due, non sono senza Dio,
e quando uno sia solo, dico: io sono con lui.
Solleva la pietra, e lì mi troverai;
spezza il legno, ed io sono lì”
Tommaso e Filippo


 

MACRO

Etichette

Mostra di più

POST PIU' POPOLARI