BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

LA TEORIA DEI MONDI MOLTEPLICI E LE VITE PARALLELE

Quando fate una scelta importante nella vostra vita, voi scegliete in effetti tra due possibili situazioni future. Non appena fate la scelta, uno dei possibili futuri scompare. E’ vero? Oppure questo futuro alternativo seguita comunque ad esistere in un mondo parallelo, ed è vissuto da un’altra parte di voi? Secondo la “teoria dei mondi molteplici” in fisica, ogni qualvolta ci sia un momento di scelta, avviene una divisione nell’universo: le varie possibilità coesistono in mondi paralleli. Da un punto di vista spirituale, qual è il significato dei mondi paralleli e come possiamo farne esperienza nella nostra vita quotidiana?

Introduzione

L’interpretazione dei mondi molteplici della meccanica dei quanti, fu formulata dalla scienza già negli anni ’50. Questa teoria stabilisce che non appena si verifica una scelta nell’universo, esso si scinde ed entrambe le possibilità esistono dunque in due mondi paralleli. Secondo questa teoria, l’universo consiste in un’infinita varietà di mondi e il nostro cosmo è solo uno di questi mondi. Fin dalla sua introduzione, la “Teoria dell’interpretazione dei mondi molteplici”, ha acquisito molta popolarità tra gli scienziati, e, attraverso libri e film di fantascienza, essa è diventata accessibile ad un pubblico più vasto. 


Sebbene questa teoria abbia, da un punto di vista spirituale, conseguenze interessanti, è una teoria scientifica che non parla del significato più profondo dell’esistenza dei mondi paralleli. La scienza non considera come proprio compito fare riflessioni sul significato e le implicazioni di vite parallele per la nostra vita di tutti i giorni.
Cosa implica la teoria dei mondi molteplici nella nostra comprensione dell’anima? Cosa significa “mondi paralleli” nello sviluppo della nostra consapevolezza? Perché l’anima sceglie di fare esperienza di vita in vari modi?
Le vite parallele non esistono indipendentemente l’una dall’altra ma sono – come ogni cosa nell’universo – internamente connesse tra di loro. Tutte vi appartengono. Come tali hanno uno scopo: espandere il campo di esperienza per la vostra anima e, di conseguenza, la vostra consapevolezza.

Linee temporali

L’anima fa esperienza del mondo fisico attraverso di noi. Come umani, viaggiamo su una possibile strada attraverso il tempo. In questo contesto è più appropriato parlare di una possibile ‘linea temporale’, dove la nostra vita attuale è una di queste linee temporali. Nel momento in cui facciamo una scelta importante nella nostra vita, entra in campo una divisione di linee temporali. C’è la linea in cui voi provate la scelta A, e c’è la linea in cui voi provate la scelta B. Come umani, non siamo coscienti della seconda linea di cui non facciamo esperienza, ma la nostra anima sì. Per lei, la seconda linea è tanto reale quanto la prima.
Tuttavia, non tutte le linee temporali, generate dalle scelte che facciamo durante la nostra vita, sono ugualmente importanti per la nostra anima. Alcune sono più significative di altre. Possiamo paragonarle ai giorni della nostra vita: alcuni di essi – il giorno del nostro matrimonio, quelli in cui i nostri bambini sono nati, ecc. – sono profondamente significativi per noi e rimangono impressi nella memoria. Molti altri giorni trascorrono nella routine e vengono dimenticati. Naturalmente questi giorni ordinari hanno anch’essi la loro funzione, nel complesso; essi creano una tranquilla crescita ed integrazione, che porta ai momenti speciali. Lo stesso principio si applica alle linee di tempo. 


Le linee di tempo si dividono in momenti di scelta che richiamano intense emozioni. Immaginate che dopo una profonda lotta interiore, voi decidiate di lasciare il vostro lavoro, dedicare la vostra vita alla vostra passione di dipingere. C’è però anche una linea di tempo in cui voi tenete il vostro lavoro in ufficio. La vita da pittore è molto intensa da un punto di vista emozionale, poiché avete paura e insicurezza da un lato e profonda ispirazione e realizzazione dall’altro. La linea di tempo in cui invece voi lavorate in un ufficio senza correre troppi rischi, è meno intensa da un punto di vista emotivo, ma vi porta comunque esperienze di valore. Questa linea di tempo può essere paragonata ad un giorno con meno avvenimenti nella vostra vita, mentre la linea di tempo da artista può essere paragonata ad un giorno sensazionale e memorabile.
La Terra vista come una casa multidimensionale
Dal punto di vista dell’anima, la Terra non è una “cosa”, un grumo di materia, ma un regno multistrato di esperienze, un campo di infinite opportunità in cui la mente umana può esplorarsi. L‘anima è curiosa e vuole arricchirsi con le esperienze di molte linee di tempo. Sarebbe dunque un peccato usare la magnifica personalità terrestre con tutti questi potenziali (voi) solo per una possibilità. Sarebbe un’enorme perdita di potenziale.
La realtà terrestre, la Terra stessa, è stata creata per permetterci di esplorare tutte queste possibilità perché, di nuovo, la Terra non è una cosa. A livello dell’anima, tutte le possibili linee di tempo sono sperimentate simultaneamente. La Terra è il vasto spazio sperimentale in cui questo insieme di linee di tempo ha luogo.
Per capire questo, dobbiamo realizzare che, anche in accordo con la scienza, la mente o spirito è più fondamentale della materia. La materia non è in effetti così materiale, come ci insegna la meccanica dei quanti. Da una prospettiva spirituale, la materia è creata affinché la mente/spirito umana esplori se stessa in tutte le sue infinite sfaccettature. Il fine della mente è – attraverso l’esperienza di se stessa nel mondo materiale – diventare completamente cosciente del suo potenziale interiore. Tale potenziale è infinito e questa è la ragione per cui la realtà materiale è anch’essa infinita, e più ricca e complessa di quanto non possiamo immaginare.
Come esseri umani possiamo avere l’idea che la materia ci limiti. Ad esempio, vorremmo volare come gli uccelli ma non possiamo, mentre nei nostri sogni possiamo farlo. In realtà, i limiti materiali del regno terrestre, fanno sì che noi facciamo esperienza di alcuni aspetti della vita molto intensamente. Ad esempio, se potessimo fare qualsiasi cosa e non avessimo il problema dei nostri corpi vulnerabili e delle emozioni umane, non potremmo mai scoprire il nostro coraggio. Abbiamo, cioè, bisogno dei limiti per scoprire questa qualità in noi stessi. 


Per citare Goethe: “E’ nel lavoro con i limiti che il maestro rivela se stesso”. A causa dei limiti del mondo materiale, dobbiamo risvegliare e nutrire qualità interiori come l’intuizione, la comprensione e il coraggio. Possiamo paragonare la vita sulla Terra ad un gioco molto ricco e intricato. Tutti i giochi hanno le loro regole: da una parte queste regole rappresentano delle limitazioni, dall’altra rendono possibile lo svolgimento del gioco con tutta la sua gioia ed eccitazione.
In altre linee temporali della nostra vita attuale, vengono vissuti differenti aspetti della nostra personalità, che portano al risveglio di diverse qualità interiori. Il gioco si svolge in modo differente qui, e l’anima si arricchisce assorbendo tutti i differenti esiti.
Una vita umana è come una casa con un numero di stanze illimitato. Ogni stanza ci mostra un aspetto della nostra realtà interiore ed è destinato a portarci alla consapevolezza di una particolare sfaccettatura del nostro essere. In tal modo, l’esistenza di mondi paralleli è uno strumento per l’anima che promuove l’espansione della consapevolezza.
Il significato di vite parallele per la vostra personalità attuale
 
    Fare l’esperienza di vite parallele, non solo arricchisce la nostra anima, ma ha anche valore per la nostra vita di tutti i giorni. La nostra anima fa l’esperienza di tutte queste vite e noi come esseri  umani siamo connessi con la nostra anima. Questa è la ragione per cui, ad un livello profondo, noi siamo connessi anche a queste nostre altre vite.
Le nostre vite parallele possono quindi ispirarci e darci forza. Possono essere la spiegazione di talenti inaspettati, ma possono anche essere la causa di incomprensibili paure. Uno scambio energetico continuo avviene tra le diverse linee di tempo. Siamo, per così dire, un team che lavora sullo stesso progetto.
Alcune scelte possono condurre ad una vita calma e stabile, in cui accadono poche cose rilevanti. Quella linea temporale può allora emettere una certa calma ad altre linee di tempo, dove le cose accadono invece in modo più “turbolento”.
Può anche accadere che in una linea temporale si sviluppino alcuni talenti. Ad esempio, qualcuno decide di vivere in Francia e imparare il francese in quella specifica linea di tempo. In altre linee temporali della stessa vita, ci potrebbe essere allora un interesse naturale per la lingua e la cultura francese.
Come possiamo connetterci agli aspetti benefici delle nostre vite parallele?
La seguente tecnica può essere usata per creare un contatto con altre linee temporali:
– Rilassatevi fisicamente in un luogo tranquillo portandovi così in uno stato di calma. Poi, con l’occhio della mente andate a ritroso ad un momento della vostra vita in cui avete fatto una scelta importante. Lasciate andare ogni giudizio che potreste avere riguardo a quella scelta. Vedetela semplicemente come due possibilità; una non è migliore dell’altra. Sentitevi in pace con entrambe le possibilità. Accettate l’esistenza di entrambe.
– Poi immaginate di fluttuare in aria. Osservate quel momento dall’altro. Provate a innalzarvi interiormente al livello della vostra anima. Vedete come due strade si generano da quel momento, ognuna con le sue proprie esperienze. Una è la strada che avete scelto, l’altra è l’alternativa.
– Concentratevi sull’alternativa. Sentite la sua carica energetica. Cosa emana? Come vi ci sentite? Quali esperienze fate?
– Permettete a queste esperienze di essere; dite loro “sì”, interiormente. Sentite come queste esperienze possano arricchirvi e farvi assumere una posizione diversa nella vita. Immergetevi completamente in questa linea di tempo per un momento.
– Osservate lo scambio energetico tra la vostra linea temporale attuale e quella alternativa. Cosa potete imparare dall’altra linea temporale e quale messaggio avete per quell’altra linea temporale?
Come capita per qualsiasi meditazione guidata, continuate solo se essa vi porta chiarezza, ispirazione e forza. Se non vi fa sentire a vostro agio, lasciate stare e magari riprovate un’altra volta.
Articolo di Gerrit Gielen © (Titolo originale: “Lavorare con le vite parallele”)
Traduzione di Annalisa Mancini 

post scorrevoli