COME AMARE TE STESSO



Comincia così……..
 
Stop a tutti i criticismi
Il criticismo non cambia mai niente. Rifiuta di criticare te stesso. Accettati esattamente cosí come sei. Tutti cambiano. Quando ti critichi, i tuoi cambiamenti sono negativi. Quando ti approvi, sono positivi.




Non spaventare te stesso
Smetti di terrorizzarti con i tuoi pensieri. È un terribile modo di vivere. Cerca un’immagine mentale che ti dia piacere (la mia sono le rose gialle), e immediatamente cambia il tuo allarmante pensiero in uno piacevole.



Sii sensibile, gentile e paziente
Sii sensibile verso te stesso. Sii gentile con te stesso. Sii paziente con te stesso mano a mano che acquisisci nuovi modi di pensare. Tratta te stesso come tratteresti qualcuno che realmente ami.

Sii gentile verso la tua mente
Odiarsi é soltanto odiare i propri pensieri. Non odiare te stesso quando hai quei pensieri. Dolcemente cambia i tuoi pensieri.



Elogia te stesso
Il criticismo abbatte il morale. L’elogio lo solleva. Elogiati il piú possibile. Dí a te stesso quanto sei bravo/a in ogni piccola cosa.

Sostieniti
Cerca i modi di sostenerti. Apriti agli amici e permetti loro di aiutarti, chiedere aiuto quando se ne ha bisogno é da forti.

Abbi amore verso le tue negatività
Riconosci che tu le hai create per sopperire delle carenze. Ora stai trovando nuovi modi positivi per ovviare a queste manchevolezze. Cosí con amore abbandona i precedenti schemi negativi.


Abbi cura del tuo corpo
Impara qualcosa sulla nutrizione. Quale tipo di carburante il tuo corpo necessita per avere l’optimum di energia e vitalità.

Informati sulla ginnastica. Che tipo di ginnastica ti farebbe più piacere? Cura e rispetta il tempio nel quale vivi.


Lavoro allo specchio

Guardati spesso negli occhi. Esprimi questo senso di amore che hai per te stesso. Manda a te stesso nello specchio il tuo perdono. Parla ai tuoi genitori guardando dentro lo specchio. Perdona anche loro. Perlomeno una volta al giorno dì: “Vi amo. Io veramente vi amo”.




Ama te stesso
Comincia subito e fallo meglio che puoi………….. 

FONTE