UNA RIFLESSIONE DI "CERVO ZOPPO"




" Voi disseminate morte, comprate e diffondete morte, ma voi
la rinnegate, non volete guardarla in faccia.
Avete reso sterile la morte, l'avete nascosta sotto il tappeto,
l'avete privata della sua dignità.
Tuttavia noi indiani pensiamo ancora alla morte, riflettiamo molto
su di essa. Anch'io lo faccio. Oggi sarebbe un buon giorno per morire,
non troppo caldo, non troppo freddo, un giorno nel quale potrebbe
restare ancora qualcosa di mio, per trattenermi ancora un pò quì.
Un giorno perfetto per un essere umano che giunge
alla fine del suo cammino.
Per un uomo che è fortunato ed ha molti amici".
CERVO ZOPPO


MACRO

Etichette

Mostra di più

POST PIU' POPOLARI