AFORISMI E CITAZIONI DI ROMANO BATTAGLIA

I sentimenti negativi ci tengono prigionieri in una gabbia dalle sbarre di ferro 
e ci impediscono di comunicare con gli altri.




 Chiedere scusa e’ un gesto che rafforza l’amicizia, chiarisce i dubbi, 
e’ un rimedio contro l’odio, non e’ mai un segno di debolezza.




 Essere incompresi da coloro che amiamo e’ la condizione peggiore per vivere
 e affrontare ogni giorno gli impegni della vita. 
L’incomprensione pesa come una montagna e traccia solchi profondi sull’anima.




 Ognuno di noi, come ci ricorda Pascal Guignard, ha nell’anima due cassetti speciali: 
uno dei sogni e l’altro dei rimpianti. Quando siamo giovani apriamo spesso quello dei sogni lasciandoci trasportare dalla fantasia verso lidi lontani. 
Con il trascorrere degli anni quest’ultimo non viene più toccato, 
come se la ruggine avesse bloccato la serratura 
e i nostri desideri di un tempo fossero stati dimenticati. 
Nel corso della vita apriamo invece spesso il cassetto dei rimpianti 
e ci accorgiamo di aver sbagliato più volte la strada 
che avrebbe potuto portarci lontano e renderci felici, 
ricordando alla nostra mente i sogni non vissuti, 
le carezze non date, le parole perdute.




 Dobbiamo imparare a determinare la rotta guardando le stelle 
e non lasciarci ingannare dalle luci incerte di navi lontane.




 Bastava una sola, semplice cosa: il silenzio, il non parlare portava molto più tempo per pensare. Pensare portava più tempo ad ascoltare.
Ascoltare portava amore per l’immobilità, e l’immobilità era la strada per la risposta…
C’è un silenzio del cielo prima del temporale, delle foreste prima che si levi il vento, 
del mare calmo della sera, di quelli che si amano, della nostra anima, 
poi c’è un silenzio che chiede soltanto di essere ascoltato.




 Non occorre andare sulla cima delle montagne per cercare la calma 
e nemmeno nelle grandi città per trovare fragore: 
abitano entrambi dentro di noi.




 I sogni ti portano in luoghi lontani che, forse, non sono neanche di questa terra. 
Oppure vogliono rivelarti alcuni segreti che ad occhi aperti non conosceresti mai.




 Per farsi un vero amico occorre, a volte, una vita intera.
Bisogna aver sofferto e gioito assieme, litigato e condiviso i segni del destino.




 I veri amici ci considerano veramente rispettandoci per quello che siamo, 
si accorgono dei nostri errori e ci avvertono.




Tutti coloro che si lasciano assalire dai rimpianti 
invecchiano più precocemente di quelli che si nutrono di attese. 
La speranza illumina il cammino futuro ed e’ un prestito fatto alla felicità.




 In giugno quando vediamo i campi di grano ondeggiare nel vento, dobbiamo pensare al meraviglioso processo della natura. Per ogni spiga c’è stato un periodo buio e di silenzio che ha preparato lo sforzo della crescita e l’esplosione nel sole. Anche la nostra vita è così ed ogni volta che precipitiamo nel buio dobbiamo trovare la forza di risalire alla luce.




 Incontrare un vero amico e’ il più grande dono che possiamo ricevere in questa vita spesso attraversata da incertezze. E’ il conforto di sentirci al sicuro con una persona con cui poterci aprire, non dover misurare le parole e andare oltre la superficialità quotidiana. Non importa se sia povera o ricca, la vera amicizia non arriva da un’eredita’ di famiglia, non e’ un obbligo, ma un legame indescrivibile che comporta una devozione molto più profonda di ogni altra.
Purtroppo ci sono tanti falsi amici disposti a prestarci l’ombrello soltanto quando il tempo e’ bello.




Ancora silenzio… penso sia il linguaggio dell’eternità,
 la voce più forte di tutte quelle che ascoltiamo: 
solo tacendo un uomo può arrivare alla concentrazione.




Le piante e i fiori sono come i nostri progetti: 
alcuni non si sviluppano, altri crescono quando meno ce lo aspettiamo.




 Il dialogo e’ importante solo se ci arricchisce, 
se chiarisce idee che ci aiutano a percorrere meglio
 il cammino della nostra esistenza.




L’umiltà e’ la prerogativa di coloro 
che conoscono i propri limiti… e li amano.




È difficile cancellare le tracce profonde che gli avvenimenti lasciano nella nostra anima. 
Noi siamo il risultato del nostro passato, siamo la vita stessa che ci è cresciuta dentro 
come il frutto di una pianta, con i colori, i profumi e le imperfezioni che i venti
 e le piogge hanno impresso sulla superficie. 
Noi siamo il nostro passato e dimenticarlo è l’impresa più difficile del mondo.
 Sta a noi scegliere se diventare uomini nuovi
 o rimanere vecchi come i nostri anni e i nostri ricordi.




 Siamo il frutto del nostro passato, siamo la vita stessa che ci e’ cresciuta dentro come il fusto di un albero con i colori, i profumi e le imperfezioni che i venti e le piogge hanno fissato per sempre sulla sua corteccia. Siamo anche il tempo trascorso: sta in noi scegliere se diventare uomini nuovi o rimanere vecchi come i nostri anni e i nostri ricordi.




Dobbiamo trovare il coraggio di alzare le vele e prendere i venti del destino, 
dovunque spingano l’imbarcazione. 
Cercare di dare un senso alla nostra esistenza può esasperare il nostro animo , 
ma una vita priva di questo significato rappresenta 
la tortura del desiderio e dell’inquietudine.




 Dicono che nel silenzio si nasconda 
sommessamente tutto ciò che e’ passato.




 Anch’io un giorno diventerò una stella, ma quando accadrà? 
Non sappiamo nulla dell’ultimo viaggio, 
nè possiamo sfuggire al nostro destino di uomini.




 Che mistero la luna! ti fa pensare a cose lontane, ai dolci momenti della giovinezza, 
quando con il plenilunio si provavano emozioni difficili da raccontare.




 Dopo la pioggia un passero è volato sopra una piccola pozzanghera e ha iniziato a lavarsi. 
Si immergeva felice, si scuoteva, con le ali sollevava qualche goccia che gli ricadeva sulla testa. Pigolava di gioia perchè aveva trovato il suo mare; la sua felicità era in quella pozzanghera,
 e per lui non esisteva altro in quel momento.




Ci sono uomini che vivono di certezze e non hanno mai dubbi: quelli non vivono, esistono. 
L’unica cosa che hanno di tangibile e’ il corpo. 
Camminano sicuri nel buio della loro strada,
 non avvertono i pericoli nascosti, 
le loro orecchie sentono i rumori del mondo, 
ma non sanno ascoltare il silenzio dei loro interlocutori.
 La loro anima e’ un sogno della mente, non possono conoscerla perchè il sogno e’ irrealtà. 
Questi uomini dormono l’infinito sonno del nulla e credono di vedere.




Bisogna dar retta ai sogni, perchè in essi si nasconde la verità. 
Il sogno è un fenomeno misterioso, 
è l’unica via che l’uomo ha per incontrare persone scomparse, 
parlare con loro, provare forti emozioni, fino a piangere con loro.




 A volte, se si è tristi, basta uscire di casa per trovare consolazione. 
Il vento può farti la carezza che non ti fa chi ti ama,
la pioggia confondere le sue gocce con le tue lacrime, 
il sole asciugarti le lacrime e scaldarti con il suo calore,
e un fiore, ricordarti con il suo profumo che ci sono sempre cose belle.




Paragono il settembre alla mia età, all’età di tutti coloro 
che hanno superato i cinquant’ anni e si sentono al tramonto. 
No, il sentimento della vita, è splendido anche in autunno, 
come se si fosse in un’altra primavera. 
E’ un tempo particolare.




 Ogni giorno è un nuovo giorno ed ogni alba l’inizio 
di un mattino che non si ripeterà mai più.
 Una delle cose più sbagliate che può fare un uomo 
è quella di rimandare il momento in cui cominciare a vivere.




Essere soli sotto un cielo di stelle nel chiarore di una notte di luna, 
lontani dal mondo e dalla vita di tutti i giorni, è essere di fronte alla nostra coscienza 
che chiede una prova di verità e di purezza.


Romano Battaglia 
(Marina di Pietrasanta, 31 luglio 1933 – Marina di Pietrasanta, 22 luglio 2012)
 è stato un giornalista e scrittore italiano. 


Nel Sentiero dell'Anima
Musiche e parole per entrare nel regno delle Infinite Possibilità
Voto medio su 12 recensioni: Buono
€ 18.5

Secret Garden Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere
€ 18.5

Meditazioni e Pratiche con l'OM secondo Yogananda
Con musica strumentale e vocale per far volare l'anima
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 12.0048

Translational Music a 432 Hz
Listen to your cells feeling emotions
Voto medio su 29 recensioni: Da non perdere
€ 18

Relaxation Therapy - Vol. 1 Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere
€ 18.5

Musicoterapia per la Paura - CD Audio
CD di terapia guidata per affrontare paure, fobie, angoscia, panico
Voto medio su 3 recensioni: Buono
€ 14.5

Tibetan Bowls Chakra Meditation Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere
€ 18.5

The Sequences of Grigori Grabovoi 432 Hz - Volume 1 - Basic Codes
Le Sequenze Numeriche di Grigori Grabovoi in musica - Come attivare il Divino in noi e rigenerare il corpo attraverso il suono
Voto medio su 11 recensioni: Da non perdere
€ 30

Il Canto dei Mantra
Versione nuova
€ 18.5

Therapeutic Relax Spa Music - Vol.1
Natural Music 432 Hz
Voto medio su 37 recensioni: Da non perdere
€ 18.5

Il Potere Curativo della Musica - Vol.1
Allegato il CD di Capitanata "Therapeutic Health Music" - 432 Hz Natural Notes
Voto medio su 42 recensioni: Buono
€ 18.5

L'armonia dei 7 Chakra - Cd Audio
Musica per risvegliare e armonizzare i centri dell'energia
Voto medio su 32 recensioni: Da non perdere
€ 9.9

Longevity - The Frequencies of Life
Regenerate your DNA and widen your consciousness!
Voto medio su 31 recensioni: Buono
€ 19.7

DNA 432 Hz Therapeutic Harmony Music - Musiche per il Ringiovanimento Cellulare Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere
€ 19

post scorrevoli