Post in evidenza

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi ...

sabato 13 gennaio 2018

IMMAGINI CON AFORISMI E CITAZIONI

 «La prima frase di un libro è come il primo sguardo tra due persone
 che non si conoscono.»
 Nicolas Barreau





  «Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma.» Cesare Pavese




 «Alcuni libri devono essere assaggiati, altri trangugiati, e alcuni, rari, masticati e digeriti.» Francis Bacon



«Esprimi il tuo pensiero in modo conciso perché sia letto, in modo chiaro perché sia capito, in modo pittoresco perché sia ricordato e, soprattutto, in modo esatto perché i lettori siano guidati dalla sua luce.» Joseph Pulitzer



  «Credi in te stesso quando scrivi; dubitane, come un nemico, quando ti rileggi.» Ugo Ojetti




  «Amico discretissimo, il libro non è petulante, risponde solo se richiesto, non urge oltre quando gli si chiede una sosta. Colmo di parole, tace.» Giovanni Pozzi




  «Un uomo che non legge buoni libri non ha alcun vantaggio rispetto a quello che non sa leggere.» Mark Twain




 «Io non ho mai avuto una tristezza che un’ora di lettura non abbia dissipato.» Charles Louis Montesquieu



 «Ci sono crimini peggior del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli.» Joseph Brodsky



  «Non c’è mobilio più incantevole dei libri.» Sydney Smith




  «Quanti uomini hanno datato l’inizio di una nuova era della loro vita dalla lettura di un libro.» Henry David Thoreau



«I libri sono gli amici più tranquilli e costanti, e gli insegnanti più pazienti.» Charles W. Eliot


 «Il miglior modo per diventare noiosi è dire tutto.» Voltaire



 «Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?» Harper Lee



 «Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto uno strumento ottico offerto al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in sé stesso.» Marcel Proust




«La gloria o il merito di certi uomini è scrivere bene; di altri, non scrivere affatto.» Jean de La Bruyère



«La scrittura lega le parole e gli esseri, gli esseri tramite le parole, il lettore all’autore e i lettori tra loro.» Marc Augé



«Le parole grosse, trite come sono, non si addicono molto a esprimere le cose straordinarie; vi si riesce meglio sublimando quelle piccole, portandole al culmine del loro significato.» Thomas Mann



«Scrivere bene significa quasi pensare bene, e di qui ci vuole poco per arrivare ad agire bene.» Thomas Mann



«Non basta che lo scrittore sia padrone del proprio stile. Bisogna che lo stile sia padrone delle cose.» Giacomo Leopardi




«La gran cosa è resistere e fare il nostro lavoro e vedere e udire e imparare e capire, e scrivere quando si sa qualcosa; e non prima; e, porco cane, non troppo dopo.» Ernest Hemingway



«Quel che si scrive con fatica, si legge con facilità.» 
Vladimir Nabokov




«Lavoro sempre, senza interruzione. E quando comincio un nuovo libro faccio sempre allo stesso modo: scrivo il titolo del libro, poi scrivo il mio nome, poi scrivo capitolo primo. Poi parto.»
 Nicholas Spark




«Ogni evento può essere spremuto, concentrato in una poesia. Ogni fatto contiene in sé una carica che la poesia è pronta e in grado di raccogliere.» 
Wislawa Szymborska



«I veri scrittori incontrano i loro personaggi solo dopo averli creati.»
 Elias Canetti




«Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.» 
Jules Renard




«Cercando la parola si trovano i pensieri.»
 Joseph Joubert



«In tanti scrittori la mancanza d’ingegno è un dono di natura.»
Ivy Compton-Burnett




«La mia croce è capire come amare il lettore senza credere che la mia arte o il mio valore dipendano esclusivamente dal suo amore per me. In astratto è semplicissimo. Nella pratica è una cazzo di guerra quotidiana.» 
David Foster Wallace



«Che altro possono fare le persone che pensano e gli umanisti, se non affinarsi a trovare le parole adatte?» 
Saul Bellow




«Il mondo è un bel libro, ma poco serve a chi non lo sa leggere.» 
Carlo Goldoni



«Quando penso a tutti i libri che mi restano da leggere, ho la certezza d’essere ancora felice.»
 Jules Renard



«Un libro dev’essere un’ascia per rompere il mare ghiacciato che è dentro di noi.» 
Franz Kafka



«Con i libri non ci sono convenevoli. Se trascorriamo la sera con loro è perché ne abbiamo veramente il desiderio.» 
Marcel Proust



«È bello scrivere perché riunisce le due gioie, parlare da solo e parlare a una folla.» 
Cesare Pavese



«I veri scrittori incontrano i loro personaggi solo dopo che li hanno creati.»
Elias Canetti





«Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli.» 
Emilio Salgari




«Non esistono libri morali o immorali come la maggioranza crede. I libri sono scritti bene o scritti male. Questo è tutto.» 
Oscar Wilde



«Con la virtù si fanno solo opere fredde. Sono la passione e il vizio ad animarle.» 
Denis Diderot



«La mala salute va a nozze con la scrittura. Il malessere è l’inchiostro dello scrivere.»
Giorgio Manganelli

 I CONSIGLI DI GABRY



post scorrevoli