Post in evidenza

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi ...

venerdì 19 gennaio 2018

SOLTANTO L'AMORE PUÒ COLMARE IL VUOTO ESISTENZIALE


GUARDATE LA LUNA , IL FEMMINEO, NON STATE A DISCUTERE DI CHI FOSSE IL DITO CHE LA PUNTA, SE DI MARIA DI BETANIA, DI MAGDALA O DI CHISSÀ CHI... 

Chi fosse questa Maria Magdalena è un enigma che, come al solito, cerca di diventare una mosca sulla torta, una mosca che gli studiosi, teologi e falsi spiritualisti fanno diventare più grande della torta stessa. Chi fosse lei per i veri intenditori e cercatori della verità, cioè, coloro che vivono lo


spirito dell'amore, poco importa, fosse stata Maria di Betania sorella di Lazzaro, la peccatrice da cui Gesù scaccio legioni di demoni, la prostituta con cui banchettava a casa di Simone, è uguale, quel che conta è il messaggio, il significato di quest'anima: l'amore assoluto del femmineo che rischia il tutto non per il tutto ma per nulla.  Lei dopo la morte di questo Amato si reca al sepolcro, la sua presenza dimostra che quell'amore non MUORE e viene ricambiata dalla visione di un Gesù che fa di lei la discepola dei discepoli (ricordiamo che in quei tempi la testimonianza di una donna non aveva valore, perchè la parola di una donna non contava in una società fallocratica maschilista). Eppure Gesù affida a lei la fede: "Va e di ai discepoli che sono vivo". E' la donna che da la vita, è lei che porta in grembo prima che noi vediamo la creatura, i segni della vita. 
Meravigliosa l'immagine in cui lei, chiamata per NOME (il che significa toccata dentro) riconosce il suo amore, e vuole toccarlo, ma Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre».  Questa scena stupenda mi ricorda il mito di Venere e Psiche, non puoi trattenere l'amore finchè esso non sia totalmente maturo (salito al Padre) non lo puoi cogliere finché non si abbandoni, non lo puoi capire finchè tu non comprenda che è infinito, quindi eterno, incomprensibile. 
Questo mondo è una tomba vuota, come quella del Cristo, Dio non vi abita più, è morto. Soltanto chi ha il cuore pieno di quell'amore divino saprà riconoscerlo e vederlo tra i fantasmi astratti delle ideologie religiose che infestano l'umanità. 


I CONSIGLI DI GABRY


 
 

post scorrevoli